Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui

Ik (fiume)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Ik
Ik-Tumutuk-Panorama.jpg
StatoRussia Russia
Circondari federaliVolga
Soggetti federaliBaschiria Baschiria, Tatarstan Tatarstan
Lunghezza571 km
Portata media45,5 m³/s[1]
Bacino idrografico18 000 km²
Nascealture di Bugul'ma e Belebej
Sfociafiume Kama

L'Ik (conosciuto anche come Bol'šoj Ik, grande Ik; in tataro Ык, Iq; in baschiro, Ыҡ) è un fiume della Russia europea orientale (Repubbliche Autonome del Baškortostan e del Tatarstan), affluente di sinistra della Kama.

Percorso[modifica | modifica wikitesto]

Nasce dalle alture di Bugul'ma e Belebej, nella estrema porzione sudoccidentale della Repubblica del Baškortostan; si dirige verso sudovest, curvando però dopo poco prendendo direzione settentrionale che manterrà, mediamente, per tutto il suo corso. Segna per un lungo tratto il confine fra il Baškortostan e il Tatarstan, bagnando la importante città di Oktjabr'skij. Sfocia nella Kama da sinistra, in corrispondenza del bacino di Nižnekamsk. I principali affluenti dell'Ik sono Dymka, Mellja, Menzelja da sinistra, Usen' da destra.

Regime[modifica | modifica wikitesto]

L'Ik è gelato, mediamente, dalla seconda metà di novembre alla metà di aprile; è navigabile, inoltre, per 100 km a monte della foce.

Bacino idrografico[modifica | modifica wikitesto]

Nel bacino del fiume si rinvengono importanti giacimenti di petrolio.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ presso Nagajbakovo

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Russia Portale Russia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Russia