Ignazio Gadaleta

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Ignazio Gadaleta (Molfetta, 1958) è un pittore italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Docente di Pittura nell'Accademia di Belle Arti di Brera, nel 1977 tiene la sua prima mostra personale alla Galleria La Medusa di Molfetta. Dagli anni ottanta pratica la pittura aniconica e dal 2002 evolve decisamente la sua operatività nell'estensione della dimensione ambientale con i suoi punti-pittura. Dapprima operante in Puglia, nel 1990 si trasferisce a Roma e nel 2005 a Milano.

Mostre[modifica | modifica wikitesto]

A Roma ha esposto in diverse mostre istituzionali fra le quali: XI Quadriennale di Roma, Palazzo dei Congressi, Roma, 1986; Lavori in corso 5, Galleria Comunale d'Arte Moderna e contemporanea, Roma, 1998; XIV Quadriennale di Roma. Fuori Tema, Galleria Nazionale d'Arte Moderna, Roma, 2005. È stato invitato a diverse rassegne storiche nazionali fra cui: Colore-Struttura. Una linea Italiana 1945/90, Palazzo Pretorio, Prato, Palazzo Atti, Todi, 1990; A sud dell'Arte, Fiera del Levante, Bari, 1991; Arte Italiana. Ultimi quarant'anni. Pittura aniconica, Galleria d'Arte Moderna, Bologna, 1998; Riferimenti forti nel Secondo Novecento italiano, Palazzo Davalos, Vasto, 2002. Ha realizzato Virtuali. Lux Siciliae (mezzogiorno – mezzanotte), 2000-01, nel Nuovo Palazzo di Giustizia per il Comune di Palermo.

Premi[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Luciano Caramel e Enrico Crispolti, Gadaleta – Irradiazioni, Milano, Mazzotta, 1990. ISBN 88-202-0964-0
  • Luciano Caramel e Enrico Mascelloni, Colore – Struttura. Una linea Italiana 1945/1990, Firenze, Giunti, 1990.
  • Manuela Crescentini et al., La Pittura in Italia – Il Novecento/2, Milano, Electa, 1993. ISBN 88-435-3982-5
  • Gillo Dorfles, Ignazio Gadaleta, Virtualità della pittura, Santeramo (BA), Neos Arte Contemporanea, 1994.
  • Enrico Crispolti, La pittura in Italia – Il Novecento/3. Le ultime ricerche, Milano, Electa, 1994. ISBN 88-435-4840-9
  • Danilo Eccher e Dede Auregli (a cura di), Arte italiana. Ultimi quarant'anni. Pittura aniconica, Milano, Skira, 1998.
  • Enrico Crispolti, Ignazio Gadaleta. Premio Scipione 2002, Cinisello Balsamo, Silvana Editoriale, 2002. ISBN 88-8215-454-8
  • Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti – Dipartimento per le Opere Pubbliche e l'Edilizia (a cura di), Opere d'arte nelle Opere Pubbliche, Roma, Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato, 2002.
  • Massimo Bignardi, La pittura contemporanea in italia meridionale 1945-1990, Napoli, Electa Napoli, 2003. ISBN 88-510-0141-3
  • Eva Di Stefano, Il nuovo Palazzo di Giustizia di Palermo, Palermo, Sellerio, 2004. ISBN 88-389-1989-5
  • Allgemeines Künstlerlexikon, Die Bildenden Künstler aller Zeiten und Völker, München – Leipzig, K.G. Saur, 2005.
  • Marcello Carriero, Oltre blu oltre. Le prospettive attuali della ricerca di Ignazio Gadaleta, in "La Diana", anni VIII-XI, Cinisello Balsamo, Silvana Editoriale, 2007. ISBN 88-8215-777-6
  • Enrico Crispolti (a cura di), Inchiesta sull'arte, Milano, Electa, 2008. ISBN 978-88-370-5222-5
  • Ignazio Gadaleta, Variabili e contraddizioni percettive della forma., dall'opera d'arte ambientata all'arte ambientale, in Progetto & multisensorialità. Come gli oggetti sono e come ci appaiono, Milano, Franco Angeli, 2010. ISBN 978-88-568-1632-7
  • Ignazio Gadaleta, Supervirtualità. La pittura oltre la pittura, in Brera Academy virtual lab, Milano, Franco Angeli, 2010. ISBN 978-88-568-2506-0

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF: (EN53364552 · ISNI: (EN0000 0000 7862 9707 · LCCN: (ENn93076836 · GND: (DE12106493X