Idroliti

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Avvertenza
Le pratiche descritte non sono accettate dalla medicina, non sono state sottoposte a verifiche sperimentali condotte con metodo scientifico o non le hanno superate. Potrebbero pertanto essere inefficaci o dannose per la salute. Le informazioni hanno solo fine illustrativo. Wikipedia non dà consigli medici: leggi le avvertenze.

Gli idroliti sono preparazioni farmaceutiche liquide che estraggono di piante delle sostanze attive idrosolubili (ev. idroalcolsolubili).

Le forme galeniche più divulgate sono infusioni (Infus.; tisane), decotti (Decoct.), macerati (Macer.hydr.) e una parte di "estratti" (Extract.hydr.).

Preparati[modifica | modifica wikitesto]

  • Infus. Cameliae sinensis ferm. → Infusione (tisana) di Tè nero
  • Decoct. Rad. Taraxaci → Decotto di radice di dente di leone
  • Macer.hydr. Fol. Malvae → Macerato (estrazione in acqua tiepida) di foglia di Malva
  • Extract.hydr. Sem. Hippocastani → estratto di ippocastano

Certi autori classificano anche gli "alcoliti" / "idroalcoliti" come le tinture (Tinct. = Macer.hydralcol. → Estrazione in soluzione idroalcolica a tiepido) sotto gli idroliti.

Galenici[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Farmaco galenico.

Nei contesti galenici è preferibile di indicare precisamente il solvente (p.es. hydr. oppure hydralcol. oppure alcol.) perché le sostanze solute e quindi estratte variano secondo il solvente.

  Portale Medicina: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di medicina