Ida (nome)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Ida è un nome proprio di persona italiano femminile[1][2][3][4].

Varianti[modifica | modifica wikitesto]

  • Maschili: Ido[4]

Varianti in altre lingue[modifica | modifica wikitesto]

Origine e diffusione[modifica | modifica wikitesto]

Il nome ha una duplice origine. Primariamente, è una continuazione del nome germanico Ida, ricondotto generalmente alla radice id ("lavoro", "operosità", "attività") o al suo corrispettivo norreno [2][3][4][6][7], e poteva anche costituire un ipocoristico di altri nomi contenenti tale elemento[4]; in alternativa viene ricondotto al germanico itis ("donna")[5][7] o all'anglosassone id ("guerriera")[8].

In secondo luogo, il nome può avere origine greca[1], come ripresa del toponimo del monte Ida, una montagna di Creta dove, secondo il mito, sarebbe stato allevato Zeus[3], o di quello di un altro monte Ida, situato nei pressi dell'antica Troia[5].

Per quanto riguarda l'Italia, la diffusione del nome era originariamente legata al culto di alcune sante così chiamate e alla fama di Ida di Nivelles, la moglie di Pipino di Landen (anch'ella santa, comunque); il suo uso recente è però motivato più dalla moda di adottare nomi stranieri, in questo caso ripescandolo dalla Francia e dalla Germania dove era già ben attestato[3]. Il nome è usato quasi solo al femminile, anche se è attestata la forma maschile "Ido"[4].

In Inghilterra venne importato dai Normanni, ma il suo usò terminò nel Medioevo[2][7]; venne poi ripreso nel XIX secolo, in parte grazie al personaggio omonimo nel The Princess di Alfred Tennyson[2]. In Irlanda era usato anticamente per "anglicizzare" il nome Íde[7].

Onomastico[modifica | modifica wikitesto]

Il nome venne portato da varie sante[4], e l'onomastico si può festeggiare quindi in date diverse:

Persone[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Persone di nome Ida.

Variante maschile Ido[modifica | modifica wikitesto]

Il nome nelle arti[modifica | modifica wikitesto]

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c Accademia della Crusca, p. 661.
  2. ^ a b c d e f g h i j k l m n o p q r s (EN) Ida, su Behind the Name. URL consultato il 10 ottobre 2014.
  3. ^ a b c d Galgani, p. 311.
  4. ^ a b c d e f La Stella T., p. 192.
  5. ^ a b c d e f Albaigès i Olivart, p. 141.
  6. ^ a b c d e f g Förstemann, col. 771
  7. ^ a b c d Sheard, p. 288.
  8. ^ a b c Burgio, p. 212.
  9. ^ a b c d e f Sante e beate di nome Ida, su Santi, beati e testimoni. URL consultato il 10 ottobre 2014.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Antroponimi Portale Antroponimi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di antroponimi