Ichijō Nobutatsu

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Ichijō Nobutatsu[1] (一条 信龍?; 15392 aprile 1582) è stato un samurai giapponese del periodo Sengoku.

Nobutatsu era un fratello di Takeda Shingen anche se aveva madre diversa dei suoi fratelli più grandi. Servì Shingen in numerose battaglie inclusa Mikatagahara e prese parte alla battaglia di Nagashino servendo suo nipote Takeda Katsuyori. Nel 1582 fu catturato dai Tokugawa e giustiziato assieme al figlio Nobunari. È ricordato come un uomo di cultura e possedeva molte abilità diplomatiche.[2]

Nobutatsu è anche conosciuto come uno dei ventiquattro generali di Takeda Shingen.[3]

Famiglia[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Per i biografati giapponesi nati prima del periodo Meiji si usano le convenzioni classiche dell'onomastica giapponese, secondo cui il cognome precede il nome. "Ichijō" è il cognome.
  2. ^ Ichijo Nobutatsu, su wiki.samurai-archives.com.
  3. ^ Yasushi Inoue, The Samurai Banner of Furin Kazan, 2006, p. 7.