Ibrahim Baré Maïnassara

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Ibrahim Baré Maïnassara

Presidente del Niger
Durata mandato 27 gennaio 1996 –
9 aprile 1999
Capo del governo Boukary Adji
Amadou Cissé
Ibrahim Hassane Mayaki
Predecessore Mahamane Ousmane
Successore Daouda Malam Wanké

Dati generali
Partito politico Nessuno (militare);
Unione Nazionale degli Indipendenti per il Rinnovamento Democratico

Ibrahim Baré Maïnassara (Dogondoutchi, 9 maggio 1949Niamey, 9 aprile 1999) è stato un militare e politico nigerino.

È stato prima Capo di Stato militare e poi Presidente del Niger nel periodo compreso tra il gennaio 1996 e l'aprile 1999.[1]

Ha governato il Niger dal colpo di Stato organizzato ai danni di Mahamane Ousmane nel gennaio 1996 fino al suo assassinio, avvenuto per mano dei militari vicini a Daouda Malam Wanké, suo successore come capo militare.[2]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ niger, rulers.org
  2. ^ Mainassara, rulers.org

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN79122235 · ISNI (EN0000 0001 1449 1312 · LCCN (ENn97039433 · GND (DE119500213 · BNF (FRcb125722014 (data)
Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie