Iatromeccanica

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

La iatromeccanica è una dottrina medica, elaborata nel XVII secolo da William Harvey ma consolidata da Marcello Malpighi nello stesso secolo, che interpreta l'organismo umano come un assemblaggio di macchine diverse, ciascuna con una struttura e un compito ben definito, analizzabile, spiegabile e misurabile. Questa concezione dell'organismo umano si discosta molto dalla "Teoria degli umori" di Ippocrate e dagli spiriti aristotelico-galenici. È un'interpretazione nuova e rivoluzionaria, nata anche dall'influenza delle ricerche galileiane del '600.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Giuseppe Minelli, All'origine della biologia moderna, Milano, Jaca Book, 1987. ISBN 88-16-40200-8
Medicina Portale Medicina: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di medicina