Ian Harte

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Ian Harte
Ian Harte (cropped).png
Nazionalità Irlanda Irlanda
Altezza 175 cm
Peso 73 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Difensore
Ritirato 27 agosto 2015
Carriera
Giovanili
Home Farm
Squadre di club1
1995-2004Leeds Utd213 (28)
2004-2007Levante66 (10)
2007-2008Sunderland8 (0)
2008-2009Blackpool4 (0)
2009-2010Carlisle Utd52 (19)
2010-2013Reading88 (15)
2013-2015Bournemouth28 (1)
Nazionale
1996-2007Irlanda Irlanda64 (12)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Ian Patrick Harte (Drogheda, 31 agosto 1977) è un ex calciatore irlandese, di ruolo difensore.

È primatista di presenze (45) con il Leeds nelle competizioni calcistiche europee.[1]

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

Era un terzino prettamente offensivo, mancino che gioca sulla fascia sinistra del campo. Era anche un buon battitore di punizioni.[2][3]

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Leeds United[modifica | modifica wikitesto]

Harte è entrato a far parte delle giovanili del Leeds Utd nel 1995, proveniente dagli irlandesi dell'Home Farm. Ha giocato nel Leeds per nove stagioni e ne è diventato parte integrante assieme a suo zio Gary Kelly. Occasionalmente, è stato utilizzato come riserva e, dopo l'acquisto di Dominic Matteo, sembrava che Harte potesse diventare una seconda scelta. Invece, Matteo è stato impiegato al centro della difesa, mentre Harte ha conservato il suo posto sulla fascia sinistra. Nella partita contro l'Arsenal nel campionato 2002-2003 ha segnato la seconda rete per la sua squadra su un calcio di punizione: il Leeds ha vinto quella gara per tre a due ed è riuscito ad evitare la retrocessione. Con il Leeds, ha raggiunto le semifinali di Champions League nel 2000-2001.

Levante[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2004 è passato al Levante in cambio di undici milioni di sterline.

Ha segnato la prima rete con la nuova maglia nel pareggio per 1-1 contro la Real Sociedad. Ha poi sofferto per un infortunio all'inguine durante il mese di gennaio che gli ha fatto saltare il resto della stagione. Il Levante, alla prima stagione nella Primera División dopo quarantuno anni dalla precedente, si è trovato, in un certo momento dell'anno e con Harte in salute, al quinto posto, ma al termine del campionato è retrocesso, a causa di una sconfitta all'ultima giornata contro il Villarreal. Il campionato successivo, in Segunda División Harte ha segnato 9 reti e il club è stato promosso nella Liga. Durante il mese di agosto, l'irlandese si è nuovamente infortunato e, una volta ripresosi a gennaio, non è riuscito a riguadagnarsi il posto in squadra. Comunque, il Levante ha terminato il campionato al quindicesimo posto e ha evitato la retrocessione.

Prima del campionato 2007-2008 il terzino ha rescisso il contratto che lo legava al Levante dodici mesi prima della sua naturale scadenza.

Sunderland[modifica | modifica wikitesto]

Il 29 agosto 2007, dopo un periodo di prova, è stato ufficializzato il suo ingaggio da parte del Sunderland, voluto dal suo ex compagno di Nazionale e ora allenatore Roy Keane.[4] Ha inizialmente firmato un contratto annuale, ma a gennaio 2008 Keane lo ha messo sul mercato.[5] Ha debuttato per il Sunderland nel match disputato contro l'Arsenal, terminato tre a due per i Gunners. Il 4 giugno 2008, assieme ad altri sette calciatori della squadra, è stato rilasciato, dopo solo un anno al Sunderland.[6]

Durante l'estate 2008, ha trascorso un periodo in prova con i Wolverhampton Wanderers, ma ha rifiutato l'offerta di un contratto mese per mese.[7] A settembre, quindi, ha accettato un provino con lo Sheffield United. Ha giocato una partita della squadra riserve tra i Blades e il Newcastle United, vinta dallo Sheffield per 3-0.

Il 22 ottobre 2008, ha iniziato un periodo di prova con il Vålerenga. È arrivato in Norvegia il giorno precedente, nella speranza di impressionare il tecnico Martin Andresen.[8]

Poi Harte è tornato al Leeds, con cui ha giocato una partita a porte chiuse contro il Nottingham Forest, vinta per sei a zero dal Leeds.

Nel mese di novembre ha accettato l'offerta di un provino dal Charlton Athletic, giocando alcuni incontri della squadra della riserve.[9][10]

Blackpool[modifica | modifica wikitesto]

L'11 dicembre 2008 ha firmato un contratto con il Blackpool, con un accordo rinnovabile mese per mese.[11][12] Ha debuttato il 29 dicembre, nel match pareggiato per due a due contro i Wolverhampton Wanderers a Bloomfield Road.[13] Il 2 febbraio 2009, ha rescisso il contratto in maniera consensuale con la società.[14]

Carlisle United[modifica | modifica wikitesto]

Harte si è accordato con gli scozzesi del St. Mirren il 5 febbraio 2009, firmando un contratto fino al termine del campionato.[15] Il giorno dopo, però, lo ha risolto.[16]

Il 26 marzo ha accettato un'offerta del Carlisle United, con cui ha firmato fino al termine del campionato.[17] Ha debuttato il 28 marzo, nella sfida pareggiata 1 a 1 contro il Northampton Town. Il 25 aprile 2009 ha segnato il suo primo gol, su punizione, nella partita contro il Cheltenham Town.[18] Il 18 maggio 2009 Harte ha rinnovato il contratto fino all'estate 2011.[19]

Reading[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2010 si è trasferito al Reading.

Bournemouth e ritiro[modifica | modifica wikitesto]

Il 29 giugno 2013 è stato prelevato a parametro zero dal Bournemouth. Il 27 agosto 2015 ha annunciato il suo ritiro dal calcio giocato tramite Twitter.[20]

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Harte ha giocato sessantaquattro partite per l'Irlanda, segnando undici reti. Ha debuttato il 2 giugno 1996 nell'amichevole pareggiata per 2-2 contro la Croazia rimpiazzando a inizio ripresa Terry Phelan.[21] Nonostante non fosse titolare al Leeds, è diventato titolare nel corso delle qualificazioni al campionato del mondo 1998.

Comunque, la Nazionale irlandese non è riuscita a qualificarsi per la rassegna mondiale. È stato però protagonista delle qualificazioni al campionato del mondo 2002, disputando tutte le partite. Ha anche segnato quattro reti, durante questi impegni internazionali, inclusa una su rigore contro l'Iran, nei play-off per accedere alla fase finale. Nonostante questo, al Mondiale, un infortunio al piede e la contemporanea esplosione di John O'Shea gli ha limitato lo spazio nella Nazionale.

È stato richiamato in Nazionale il 4 giugno 2005, per la partita casalinga contro Israele e quella in trasferta con le Fær Øer. Harte ha segnato in entrambe le gare. L'ultima sua gara in nazionale risale al 7 febbraio 2007 contro San Marino. Il 6 febbraio 2013 dopo l'ennesima mancata convocazione in nazionale, alla vigilia dell'amichevole Irlanda-Polonia ha definito Giovanni Trapattoni commissario tecnico dell'Irlanda un "clown".[22][23]

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate al 3 gennaio 2011.

Stagione Club Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Supercoppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
1995-1996 Inghilterra Leeds Utd PD 4 0 FA+FLC 0 0 - - - - - - 4 0
1996-1997 PD 14 2 FA+FLC 0+3 0+1 - - - - - - 17 3
1997-1998 PD 12 0 FA+FLC 3+0 0 - - - - - - 15 0
1998-1999 PD 35 4 FA+FLC 5+1 2+0 CU 3 0 - - - 44 6
1999-2000 PD 33 6 FA+FLC 3+1 1+0 CU 12 1 - - - 49 8
2000-2001 PD 29 7 FA+FLC 1+2 0 CL 17 4 - - - 49 11
2001-2002 PD 36 5 FA+FLC 1+1 0 CU 8 1 - - - 46 6
2002-2003 PD 27 3 FA+FLC 3+1 0 CU 5 0 - - - 36 3
2003-2004 PD 23 1 FA+FLC 1+1 0 - - - - - - 25 1
Totale Leeds United 213 28 27 4 45 6 - - 285 38
2004-2005 Spagna Levante Liga 24 1 - - - - - - - - - 24 1
2005-2006 SD 36 9 - - - - - - - - - 36 9
2006-2007 Liga 6 0 - - - - - - - - - 6 0
Totale Levante 66 10 - - - - - - 66 10
2007-2008 Inghilterra Sunderland PD 8 0 FA+FLC 0 0 - - - - - - 8 0
2008-2009 Inghilterra Blackpool FLC 4 0 FA+FLC 0 0 - - - - - - 4 0
2008-2009 Inghilterra Carlisle United FLO 3 1 - - - - - - - - - 3 1
2009-2010 FLO 45 16 FA+FLC 4+3 1+1 - - - - - - 52 18
2010-2011 FLO 4 2 FA+FLC 0+1 0 - - - - - - 5 2
Totale Carlisle United 52 19 8 2 - - - - 60 21
2010-2011 Inghilterra Reading FLC 30 8 FA+FLC 0 0 - - - - - - 30 8
Totale 372 65 ? ? 45 6 - - ? ?

Cronologia presenze e reti in Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Irlanda
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
2-6-1996 Dublino Irlanda Irlanda 2 – 2 Croazia Croazia Amichevole - Ingresso al 76’ 76’
4-6-1996 Rotterdam Paesi Bassi Paesi Bassi 3 – 1 Irlanda Irlanda Amichevole -
12-6-1996 East Rutherford Messico Messico 2 – 2 Irlanda Irlanda Amichevole -
15-6-1996 East Rutherford Bolivia Bolivia 0 – 3 Irlanda Irlanda Amichevole 1
31-8-1996 Eschen Liechtenstein Liechtenstein 0 – 5 Irlanda Irlanda Qual. Mondiali 1998 1
9-10-1996 Dublino Irlanda Irlanda 3 – 0 Macedonia Macedonia Qual. Mondiali 1998 - Ammonizione al 29’ 29’ Uscita al 86’ 86’
10-11-1996 Dublino Irlanda Irlanda 0 – 0 Islanda Islanda Qual. Mondiali 1998 - Ingresso al 64’ 64’
11-2-1997 Cardiff Galles Galles 0 – 0 Irlanda Irlanda Amichevole -
2-4-1997 Skopje Macedonia Macedonia 3 – 2 Irlanda Irlanda Qual. Mondiali 1998 - Ingresso al 57’ 57’
30-4-1997 Bucarest Romania Romania 1 – 0 Irlanda Irlanda Qual. Mondiali 1998 - Uscita al 76’ 76’
21-5-1997 Dublino Irlanda Irlanda 5 – 0 Liechtenstein Liechtenstein Qual. Mondiali 1998 -
20-8-1997 Dublino Irlanda Irlanda 0 – 0 Lituania Lituania Qual. Mondiali 1998 -
6-9-1997 Reykjavík Islanda Islanda 2 – 4 Irlanda Irlanda Qual. Mondiali 1998 -
10-9-1997 Vilnius Lituania Lituania 1 – 2 Irlanda Irlanda Qual. Mondiali 1998 -
29-10-1997 Dublino Irlanda Irlanda 1 – 1 Belgio Belgio Qual. Mondiali 1998 -
15-11-1997 Bruxelles Belgio Belgio 2 – 1 Irlanda Irlanda Qual. Mondiali 1998 - Ammonizione al 45’ 45’
22-4-1998 Dublino Irlanda Irlanda 0 – 2 Argentina Argentina Amichevole - Uscita al 46’ 46’
23-5-1998 Dublino Irlanda Irlanda 0 – 0 Messico Messico Amichevole - Ammonizione
10-2-1999 Dublino Irlanda Irlanda 2 – 0 Paraguay Paraguay Amichevole - Uscita al 71’ 71’
4-9-1999 Zagabria Croazia Croazia 1 – 0 Irlanda Irlanda Qual. Euro 2000 - Ingresso al 73’ 73’
8-9-1999 Ta' Qali Malta Malta 2 – 3 Irlanda Irlanda Qual. Euro 2000 - Ingresso al 75’ 75’
23-2-2000 Dublino Irlanda Irlanda 3 – 2 Rep. Ceca Rep. Ceca Amichevole 1 Ammonizione al 45’ 45’
2-9-2000 Amsterdam Paesi Bassi Paesi Bassi 2 – 2 Irlanda Irlanda Qual. Mondiali 2002 -
7-10-2000 Lisbona Portogallo Portogallo 1 – 1 Irlanda Irlanda Qual. Mondiali 2002 -
11-10-2000 Dublino Irlanda Irlanda 2 – 0 Estonia Estonia Qual. Mondiali 2002 -
15-11-2000 Dublino Irlanda Irlanda 3 – 0 Finlandia Finlandia Amichevole - Uscita al 46’ 46’
24-3-2001 Strovolos Cipro Cipro 0 – 4 Irlanda Irlanda Qual. Mondiali 2002 1
28-3-2001 Barcellona Andorra Andorra 0 – 3 Irlanda Irlanda Qual. Mondiali 2002 1
25-4-2001 Dublino Irlanda Irlanda 3 – 1 Andorra Andorra Qual. Mondiali 2002 -
2-6-2001 Dublino Irlanda Irlanda 1 – 1 Portogallo Portogallo Qual. Mondiali 2002 -
6-6-2001 Tallinn Estonia Estonia 0 – 2 Irlanda Irlanda Qual. Mondiali 2002 -
15-8-2001 Dublino Irlanda Irlanda 2 – 2 Croazia Croazia Amichevole - Uscita al 60’ 60’
1-9-2001 Dublino Irlanda Irlanda 1 – 0 Paesi Bassi Paesi Bassi Qual. Mondiali 2002 -
6-10-2001 Dublino Irlanda Irlanda 4 – 0 Cipro Cipro Qual. Mondiali 2002 1
10-11-2001 Dublino Irlanda Irlanda 2 – 0 Iran Iran Qual. Mondiali 2002 1
15-11-2001 Teheran Iran Iran 1 – 0 Irlanda Irlanda Qual. Mondiali 2002 -
13-2-2002 Dublino Irlanda Irlanda 2 – 0 Russia Russia Qual. Mondiali 2002 - Uscita al 73’ 73’
27-3-2002 Dublino Irlanda Irlanda 3 – 0 Danimarca Danimarca Amichevole 1
17-4-2002 Dublino Irlanda Irlanda 2 – 1 Stati Uniti Stati Uniti Amichevole - Uscita al 46’ 46’
16-5-2002 Dublino Irlanda Irlanda 1 – 2 Nigeria Nigeria Amichevole -
1-6-2002 Niigata Camerun Camerun 1 – 1 Irlanda Irlanda Mondiali 2002 - 1º turno - Uscita al 77’ 77’
5-6-2002 Kashima Germania Germania 1 – 1 Irlanda Irlanda Mondiali 2002 - 1º turno - Uscita al 74’ 74’
11-6-2002 Yokohama Arabia Saudita Arabia Saudita 0 – 3 Irlanda Irlanda Mondiali 2002 - 1º turno - Uscita al 46’ 46’
16-6-2002 Suwon Irlanda Irlanda 1 – 1 dts
(2 – 3 dcr)
Spagna Spagna Mondiali 2002 - Ottavi di finale - Uscita al 82’ 82’
21-8-2002 Helsinki Finlandia Finlandia 0 – 3 Irlanda Irlanda Amichevole - Uscita al 76’ 76’
7-9-2002 Mosca Russia Russia 4 – 2 Irlanda Irlanda Qual. Euro 2004 -
16-10-2002 Dublino Irlanda Irlanda 1 – 2 Svizzera Svizzera Qual. Euro 2004 1 Uscita al 87’ 87’
12-2-2003 Glasgow Scozia Scozia 0 – 2 Irlanda Irlanda Amichevole -
30-4-2003 Dublino Irlanda Irlanda 1 – 0 Norvegia Norvegia Amichevole - Uscita al 60’ 60’
19-8-2003 Dublino Irlanda Irlanda 2 – 1 Australia Australia Amichevole - Ingresso al 58’ 58’
6-9-2003 Dublino Irlanda Irlanda 1 – 1 Russia Russia Qual. Euro 2004 1 Ingresso al 26’ 26’
9-9-2003 Dublino Irlanda Irlanda 2 – 2 Turchia Turchia Amichevole - Uscita al 90’ 90’
11-10-2003 Basilea Svizzera Svizzera 2 – 0 Irlanda Irlanda Qual. Euro 2004 - Ammonizione al 90+1’ 90+1’
18-11-2003 Dublino Irlanda Irlanda 3 – 0 Canada Canada Amichevole -
31-3-2004 Dublino Irlanda Irlanda 2 – 1 Rep. Ceca Rep. Ceca Amichevole 1 Ingresso al 46’ 46’
28-4-2004 Bydgoszcz Polonia Polonia 0 – 0 Irlanda Irlanda Amichevole - Uscita al 63’ 63’
4-6-2005 Dublino Irlanda Irlanda 2 – 2 Israele Israele Qual. Mondiali 2006 1
8-6-2005 Tórshavn Fær Øer Fær Øer 0 – 2 Irlanda Irlanda Qual. Mondiali 2006 1
17-8-2005 Dublino Irlanda Irlanda 1 – 2 Italia Italia Amichevole - Ingresso al 39’ 39’
7-9-2005 Dublino Irlanda Irlanda 0 – 1 Francia Francia Qual. Mondiali 2006 - Ingresso al 79’ 79’
12-10-2005 Dublino Irlanda Irlanda 0 – 0 Svizzera Svizzera Qual. Mondiali 2006 -
1-3-2006 Dublino Irlanda Irlanda 3 – 0 Svezia Svezia Amichevole - Uscita al 60’ 60’
24-5-2006 Dublino Irlanda Irlanda 0 – 1 Cile Cile Amichevole - Ingresso al 53’ 53’
7-2-2007 Serravalle San Marino San Marino 1 – 2 Irlanda Irlanda Qual. Euro 2008 - Uscita al 74’ 74’
Totale Presenze 64 Reti 12

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Bournemouth: 2014-2015

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Leeds, su uefa.com. URL consultato il 10 febbraio 2014.
  2. ^ (EN) Paul Fennessy, Here are several free-kicks we'll never forget from ex-Ireland international Ian Harte, su The42. URL consultato il 28 settembre 2019.
  3. ^ Manchester City beware! Reading's free-kick King Ian Harte is worth a punt, su Mail Online, 11 marzo 2011. URL consultato il 28 settembre 2019.
  4. ^ (EN) Sunderland sign left-back Harte, BBC Sport. URL consultato il 2 dicembre 2008.
  5. ^ (EN) Miller transfer-listed, SAFC.com. URL consultato il 2 dicembre 2008.
  6. ^ (EN) Sunderland release eight players, BBC Sport. URL consultato il 2 dicembre 2008.
  7. ^ (EN) Harte turns down Wolves contract, Express & Star. URL consultato il 2 dicembre 2008.
  8. ^ (EN) Ian Harte on trial with Vålerenga, VG Nett. URL consultato il 2 dicembre 2008.
  9. ^ (EN) Harte seeks Charlton contract, Herald.ie, 14 novembre 2008. URL consultato il 16 gennaio 2016.
  10. ^ (EN) Harte on trial again at Charlton, Herald.ie, 18 novembre 2008. URL consultato il 16 gennaio 2016.
  11. ^ (EN) Blackpool Sign Harte, BFC.co.uk, 11 dicembre 2008 (archiviato dall'url originale il 14 dicembre 2008).
  12. ^ (EN) Harte: I'll Let My Football Do The Talking, BFC.co.uk, 12 dicembre 2008 (archiviato dall'url originale il 3 maggio 2012).
  13. ^ (EN) Blackpool vs Wolves, BFC.co.uk, 29 dicembre 2008 (archiviato dall'url originale il 31 dicembre 2008).
  14. ^ UFFICIALE: Blackpool, Harte rescinde, TMW.com. URL consultato il 2 febbraio 2009.
  15. ^ (EN) Harte agrees St Mirren contract, BBC News. URL consultato il 5 febbraio 2009.
  16. ^ (EN) Harte u-turn puzzles MacPherson, BBC News. URL consultato il 28 marzo 2009.
  17. ^ (EN) DEFENDER SIGNS UP, CU.co.uk. URL consultato il 28 marzo 2009 (archiviato dall'url originale il 3 aprile 2009).
  18. ^ (EN) Cheltenham 1-1 Carlisle, BBC Sport. URL consultato il 20 luglio 2009.
  19. ^ (EN) Harte signs new Carlisle contract, BBC Sport. URL consultato il 20 luglio 2009.
  20. ^ Bournemouth, UFFICIALE: si ritira Ian Harte, CalcioMercato.com, 27 agosto 2015. URL consultato il 16 gennaio 2016.
  21. ^ (EN) Rep. of Ireland v Croatia football match, 2 June 1996, su eu-football.info. URL consultato il 28 settembre 2019.
  22. ^ Trapattoni non lo convoca, su Calcio estero: campionati di calcio stranieri - Gazzetta dello Sport. URL consultato il 28 settembre 2019.
  23. ^ (EN) Harte describes Trapattoni as a 'clown', 5 febbraio 2013. URL consultato il 28 settembre 2019.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]