Ian Clark

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Ian Clark
Ian Clark 2017.jpg
Nome Ian Patrick Clark
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Altezza 190 cm
Peso 79 kg
Pallacanestro Basketball pictogram.svg
Ruolo Guardia
Squadra N. Orleans Pelicans
Carriera
Giovanili
2005-2009 Germantown High School
2009-2013 Belmont Bruins
Squadre di club
2013-2015 Utah Jazz 46 (112)
2013-2014 Bakersfield Jam 8 (99)
2015 Idaho Stampede 7 (98)
2015 Denver Nuggets 7 (13)
2015-2017 Golden St. Warriors 143 (763)
2017- N. Orleans Pelicans
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 2 luglio 2017

Ian Patrick Clark (Memphis, 7 marzo 1991) è un cestista statunitense.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Draft NBA e Summer League (2013)[modifica | modifica wikitesto]

Si rese eleggibile per il Draft NBA 2013 in cui non venne selezionato rimanendo così undrafted. Andò così a giocare la Summer League con i Miami Heat e i Golden State Warriors. Con quest'ultimi si mise in mostra segnando 33 punti nella finale della manifestazione contro i Phoenix Suns;[1] questa prestazione gli valse il titolo di MVP della Finale della Summer League.[2]

NBA (2013-)[modifica | modifica wikitesto]

Utah Jazz (2013-2015)[modifica | modifica wikitesto]

Le sue prestazioni in Summer League non passarono inosservate alle franchigie NBA, tanto che il 30 Luglio 2013 firmò un contratto biennale con gli Utah Jazz.[3] Tuttavia nella squadra di Salt Lake City Clark non riuscì a imporsi, giocando sia il primo che il secondo anno 23 partite (46 totali), e senza mai partire titolare. Venne assegnato più volte in D-League ai Bakersfield Jam e agli Idaho Stampede per poi venire tagliato il 26 Marzo 2015.[4]

Denver Nuggets (2015)[modifica | modifica wikitesto]

Il 29 Marzo 2015 venne acquistato dai Denver Nuggets.[5] Rimase con la franchigia del Colorado sino alla fine della stagione, giocando 7 partite (tutte dalla panchina) in cui mise a segno 13 punti.

Golden State Warriors (2015-)[modifica | modifica wikitesto]

Il 26 Settembre 2015 firmò un contratto annuale con i Golden State Warriors, squadra fresca della vittoria del titolo.[6] Agli Warriors, nonostante lui nelle gerarchie avesse davanti l'All-Star Klay Thompson e il veterano Leandro Barbosa, Clark riuscì a ritagliarsi spazio giocando 66 partite, di cui 1 da titolare. Alla fine della stagione i gialloblù arrivarono primi nella NBA Western Conference con un record di 73 vittorie e 9 sconfitte, superando così il record dei Chicago Bulls che totalizzarono 72 vittorie e 10 sconfitte nella stagione 1995-1996.[7] Tuttavia nei playoffs la squadra della baia fece molta fatica, arrivò alle NBA Finals scarica e perse contro i Cleveland Cavaliers per 3-4 dopo essere stata in vantaggio per 3-1 nella serie. Clark giocò 4 delle 7 partite della serie, tenendo di media 3,3 punti a partita in queste 4 gare.[8] Considerando i playoffs totali Clark giocò 16 delle 24 partite dei gialloblù, partendo in tutti i casi dalla panchina e tenendo di media 4,1 punti a partita in queste 16.

Alla fine della stagione Clark rifirmò con gli Warriors, siglando nuovamente un contratto annuale a 1,15 milioni di dollari.[9]

Il 12 Marzo 2017 nella partita persa in trasferta per 107-85 contro i San Antonio Spurs Clark sfoggiò la sua miglior prestazione con i gialloblù mettendo a segno 36 punti in 33 minuti (career-high points).[10][11] Nei playoffs giocò 16 partite (come l'anno precedente) sulle 17 della squadra, e vinse poi l'anello in cinque gare contro i Cleveland Cavaliers, prendendosi così la rivincita sulla sconfitta in rimonta dell'anno precedente.

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Regular Season[modifica | modifica wikitesto]

Stagione Squadra PG PI MPG FG°/° 3P°/° FT°/° RPG APG SPG BPG PPG
2013-2014 Utah Jazz 23 0 7,5 38,8 35,5 71,4 0,8 0,7 0,3 0,1 3,0
2014-2015 Utah Jazz 23 0 7,0 34,1 36,0 100 0,6 0,4 0,3 0,1 1,9
2014-2015 Denver Nuggets 7 0 4,4 36,4 20,0 100 0,4 0,3 0,4 0,1 1,9
2015-2016 Golden St. Warriors 66 1 8,8 44,1 35,7 82,4 1,0 1,0 0,3 0,2 3,6
2016-2017 Golden St. Warriors 77 0 14,8 48,7 37,4 75,9 1,6 1,2 0,5 0,1 6,8
Carriera 143 1 10,6 45,6 36,4 79,6 1,1 0,9 0,4 0,1 4,5

Playoffs[modifica | modifica wikitesto]

Anno Squadra PG PI MPG FG°/° 3P°/° FT°/° RPG APG SPG BPG PPG
2016 Golden St. Warriors 16 0 9,6 49,1 33,3 80,0 1,1 1,0 0,5 0,0 4,1
2017 Golden St. Warriors 16 0 13,7 50,6 36,1 94,1 1,6 0,7 0,4 0,0 6,8
Carriera 32 0 11,7 50,0 35,2 88,9 1,3 0,8 0,4 0,0 5,5

Premi e riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Golden State Warriors: 2017

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Warriors top Suns 91-77 for Vegas league title, in NewsOK.com, 22 luglio 2013. URL consultato il 20 febbraio 2017.
  2. ^ Clark's 33 help Warriors claim title in Vegas, in ESPN.com. URL consultato il 20 febbraio 2017.
  3. ^ Broox, erson, Utah Jazz: Jazz Sign Summer League MVP, su Purple and Blues, 25 luglio 2013. URL consultato il 20 febbraio 2017.
  4. ^ AllThatAmar, Jazz Roster changes once again before June Draft, in SLC Dunk. URL consultato il 20 febbraio 2017.
  5. ^ Nuggets Claim Clark Off Waivers | Denver Nuggets, in Denver Nuggets. URL consultato il 20 febbraio 2017.
  6. ^ Golden State Warriors: Luke Walton, Jarron Collins to Receive Promotion, Ian Clark Signed, su Blue Man Hoop, 27 luglio 2015. URL consultato il 20 febbraio 2017.
  7. ^ Chase for 73: Warriors make history, in ESPN.com. URL consultato il 20 febbraio 2017.
  8. ^ (EN) 2016 NBA Finals | Basketball-Reference.com, su Basketball-Reference.com. URL consultato il 20 febbraio 2017.
  9. ^ Warriors' Ian Clark: Resigns with Warriors, in theScore.com. URL consultato il 20 febbraio 2017.
  10. ^ (EN) NBA LEAGUE PASS | NBA.com, su watch.nba.com. URL consultato il 12 marzo 2017.
  11. ^ DownToBuck, Ian Clark Career High 36 Points Full Highlights (3/11/2017), 11 marzo 2017. URL consultato il 12 marzo 2017.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]