I vicini di casa (gruppo musicale)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

« Quindici anni, quindici anni, quindici anni, / poesia di un'età che non ritorna, / sulla bicicletta in due senza mani, / matti come due cavalli io e te »

(I vicini di casa, 15 anni)
I vicini di casa
Paese d'origineItalia Italia
GenereMusica leggera
Periodo di attività musicale1975 – 1980
EtichettaDig-It

I vicini di casa sono stati un gruppo musicale improntato su uno stile leggero melodico, attivo negli anni '70.

Storia del gruppo[modifica | modifica wikitesto]

I vicini di casa si formano nel 1975 su iniziativa di Augusto Righetti e Gilberto Ziglioli, musicisti attivi entrambi già dagli anni '60 con gruppi quali i New Dada e Le Ombre; firmano un contratto con la Dig-It, etichetta discografica di Pippo La Rosa, che li fa debuttare l'anno successivo con il 45 giri 15 anni/Lo spazzolino.

La canzone sul lato A (scritta da Claudio Daiano per il testo e da Enzo Malepasso per la musica) ha un'idea nuova, quella di citare canzoni del passato (come Oh Carol di Neil Sedaka o Diana di Paul Anka), con il pretesto di ricordare, attraverso l'evocazione dei vecchi motivi, l'età (15 anni appunto) dei due protagonisti del testo e il loro trascorso.

Dopo l'apparizione televisiva al programma Adesso musica, condotto da Vanna Brosio e Nino Fuscagni, il disco riesce ad entrare in hit parade, rimanendovi per 21 settimane[1]. Il brano poi viene molto trasmesso anche dalle varie radio libere che stanno nascendo in quel periodo.

Il successo fa sì che il disco venga pubblicato anche all'estero, ottenendo un buon piazzamento in Germania.

L'anno successivo, Scubidubidù scubidubidà ha ancora buoni riscontri ma rimane nelle posizioni più basse della classifica, mentre gli altri dischi pubblicati, vicini al pop melodico allora in voga, non hanno altrettanta fortuna. Il gruppo si scioglie nel 1980, dopo aver inciso ancora una canzone, Amore nascosto, scritta da uno sconosciuto Adelmo Fornaciari (non ancora noto come "Zucchero").

Dei componenti, sia Ziglioli che Righetti continueranno l'attività musicale, il primo come session man, il secondo come fondatore del gruppo I Bravo.

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

Discografia parziale[modifica | modifica wikitesto]

45 giri[modifica | modifica wikitesto]

45 giri pubblicati all'estero[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ I dati sulle posizioni in classifica sono ricavati dal volume di Dario Salvatori, Storia dell'hit parade, edizioni Gremese, 1989, alla voce "Vicini di casa, i", pag. 255; integrato dalle classifiche settimanali di Sorrisi e canzoni TV e da quelle mensili di Musica e dischi

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Autori Vari (a cura di Gino Castaldo), Il dizionario della canzone italiana, editore Armando Curcio (1990); alla voce Righetti Augusto, di Roberto Ruggeri, pag. 1469
  • Davide Motta Frè, Promesse d'amore - 1970-1980: l'epoca d'oro dei complessi melodici italiani, (alla voce Vicini di casa, i, pag. 182)

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Musica