I signori della fuga

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
I signori della fuga
Breakout Kings.png
immagine tratta dalla sigla originale della serie
Titolo originale Breakout Kings
Paese Stati Uniti d'America
Anno 2011-2012
Formato serie TV
Genere azione, crime drama
Stagioni 2
Episodi 23
Durata 43 min (episodio)
Lingua originale inglese
Rapporto 16:9
Crediti
Ideatore Nick Santora e Matt Olmstead
Interpreti e personaggi
Doppiatori e personaggi
Produttore esecutivo Nick Santora, Matt Olmstead, Peter Chernin, Katherine Pope, Gavin Hood
Casa di produzione Matt Olmstead Productions
Blackjack Films
Chernin Entertainment
Fox 21
Prima visione
Prima TV originale
Dal 6 marzo 2011
Al 29 aprile 2012
Rete televisiva A&E
Prima TV in italiano
Dal 21 novembre 2011
Al 4 marzo 2013
Rete televisiva Fox
Opere audiovisive correlate
Altre Prison Break

I signori della fuga (Breakout Kings) è una serie televisiva statunitense in onda dal 6 marzo 2011 sulla A&E. In Italia è andata in onda sul canale satellitare Fox dal 21 novembre 2011. Dal 17 gennaio 2014 andrà in onda su Premium Action, canale a pagamento di Mediaset Premium.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Tre detenuti accettano di lavorare per una squadra di U.S. Marshall e aiutarli a catturare dei fuggitivi. Il patto con la polizia federale consiste nel collaborare alla cattura di alcuni evasi, in cambio del trasferimento in un carcere di minima sicurezza, dove la vita è più semplice, ma soprattutto alla sottrazione di un mese di detenzione per ogni fuggitivo riacciuffato. Naturalmente in caso di fuga l'accordo salta, rispedendo l'intera squadra in galera con la pena raddoppiata ed il ritorno in un carcere di massima sicurezza. Ogni membro ha la sua specializzazione ed il suo ruolo ben predefinito, in totale la squadra è formata da sei elementi tra cui uno sceriffo federale, un ex agente in cerca di riscatto, un'ex allieva scartata dall'accademia e tre detenuti. Inizialmente c'erano anche altri due membri, esclusi immediatamente perché poco affidabili e propensi alla fuga.

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Breakout Kings era stata inizialmente sviluppata per la Fox. Matt Olmstead e Nick Santora scrissero l'episodio pilota dopo averne ricevuto l'ordine nell'agosto 2009[1] e nel gennaio 2010 la Fox diede il via alla produzione.[2] Il 12 maggio 2010 il network annunciò tuttavia di non aver scelto la serie per la stagione televisiva 2010-2011.[3] Breakout Kings venne quindi offerta ad altri emittenti,[3][4] e nel giugno 2010 venne annunciato che il network via cavo A&E aveva deciso di programmare una prima stagione da 13 episodi.[5]

La produzione è infine iniziata a Toronto nell'autunno del 2010[6] e la serie ha debuttato il 6 marzo 2011.

Il 6 luglio 2011 la serie è stata rinnovata per una seconda stagione,[7][8] andata in onda dal 4 marzo al 29 aprile 2012. A causa dei bassi ascolti registrati, il 17 maggio 2012 il network A&E annuncia la cancellazione della serie, dopo due stagioni prodotte.[9]

Episodi[modifica | modifica wikitesto]

Stagione Episodi Prima TV USA Prima TV Italia
Prima stagione 13 2011 2011-2012
Seconda stagione 10 2012 2013

Personaggi e interpreti[modifica | modifica wikitesto]

  • Charlie Duchamp (stagione 1), interpretato da Laz Alonso.
    È il capo della squadra, uno sceriffo federale che a causa di un difetto congenito al cuore svolgeva incarichi d'ufficio, prima dell'instaurazione di questo team.
  • Julianne Simms (stagioni 1-2), interpretata da Brooke Nevin.
    Addetta alle ricerche di dati e d'informazioni, un vero asso, non è un'agente perché scartata dall'accademia a causa di alcuni problemi psicologici.
  • Ray Zancanelli (stagioni 1-2), interpretato da Domenick Lombardozzi.
    Il vero creatore del team, colui il quale ha avuto l'idea, al momento neanche lui è un agente perché gli è stato tolto il distintivo a causa di un furto durante un sequestro.
  • Sean "Shea" Daniels (stagioni 1-2), interpretato da Malcolm Goodwin.
    Ex "capozona" , collabora con la squadra mettendo a disposizione tutte le sue conoscenze sull'ambiente malavitoso o criminale e tutto ciò che ha appreso in prigione.
  • Erica Reed (stagioni 1-2), interpretata da Serinda Swan.
    Era una cacciatrice di taglie insieme al padre, poi è finita in galera per aver ucciso gli assassini del padre, naturalmente collabora per ridurre al minimo la propria pena grazie alle sue capacità per poter rivedere il prima possibile la figlia.
  • Lloyd Lowery (stagioni 1-2), interpretato da Jimmi Simpson.
    Conosciuto come il bambino prodigio, è un ex psicologo finito in prigione per aver prescritto medicine illegalmente pur di coprire i propri debiti di gioco, aiuta il team con le sue capacità psicologiche.

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

  • Nel terzo episodio della prima stagione, il criminale evaso da riacciuffare è Theodore "T-Bag" Bagwell, noto assassino e criminale creato per la serie Prison Break, la quale condivide gli stessi produttori di questa serie.
  • Nel penultimo episodio della seconda stagione, durante una conversazione telefonica fra Erica e Pete (l'ex inquilino del piano inferiore a quello dei protagonisti), alla televisione della stanza dove si trova quest'ultimo è possibile vedere una scena di Prison Break in cui è inquadrato il protagonista Michael Scofield.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Development Update: Friday, August 21, The Futon Critic, 21 agosto 2009. URL consultato l'11 novembre 2010.
  2. ^ (EN) Nellie Andreeva, Fox greenlights 'Breakout Kings', The Hollywood Reporter, 22 gennaio 2010. URL consultato l'11 novembre 2010.
  3. ^ a b (EN) Nellie Andreeva, Primetime pilot panic: Fox Picks Up 5 New Series & Renews 'Lie To Me', 'Target'; Passes On 'Breakout Kings', 'Breaking In', 'Tax Men', 'Strange Brew', 'Most Likely To Succeed' & 'The Station', Deadline, 12 maggio 2010. URL consultato il 27 maggio 2010.
  4. ^ (EN) Nellie Andreeva, Primetime pilot panic: 'Breakout Kings' Looks For New Home After Fox Passes, Deadline, 15 maggio 2010. URL consultato il 27 maggio 2010.
  5. ^ (EN) Michael Ausiello, It's official: Fox's 'Breakout Kings' moving to A&E, The Hollywood Reporter, 28 giugno 2010. URL consultato il 9 novembre 2010.
  6. ^ (EN) A&E Greenlights New Original Drama Series "Breakout Kings" from FOX 21 and Chernin Entertainment, in The Futon Critic, 29 giugno 2010. URL consultato il 10 novembre 2010.
  7. ^ Breakout Kings torna per un'altra stagione, movieplayer.it, 7 luglio 2011. URL consultato il 24 settembre 2011.
  8. ^ (EN) A&E Gives Breakout Kings a Second Season, tvline.com, 6 luglio 2011. URL consultato il 24 settembre 2011.
  9. ^ I signori della fuga cancellato dalla A&E, Movieplayer. URL consultato il 20 maggio 2012.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Televisione Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di televisione