I recuperanti

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
I recuperanti
I recuperanti.jpg
Andreino Carli (attore non professionista altopianese) tra le montagne dell'Altopiano di Asiago
Titolo originale I recuperanti
Paese Italia
Anno 1970
Formato film TV
Genere storico-drammatico
Durata 96 min
Lingua originale italiano
Caratteristiche tecniche
Audio sonoro
Crediti
Regia Ermanno Olmi
Soggetto Ermanno Olmi, Tullio Kezich, Mario Rigoni Stern
Sceneggiatura Ermanno Olmi, Tullio Kezich, Mario Rigoni Stern
Interpreti e personaggi
  • Antonio Lunardi: il vecchio Du
  • Andreino Carli: Gianni
  • Alessandra Micheletto: Elsa
  • Pietro Tolin
  • Marilena Rossi
  • Ivano Frigo
  • Oreste Costa
Fotografia Ermanno Olmi
Montaggio Ermanno Olmi
Musiche Gianni Ferrio
Produttore Gaspare Palumbo
Prima visione

I recuperanti è un film per la televisione italiano del 1970 diretto da Ermanno Olmi. La sceneggiatura è dello stesso Olmi, di Tullio Kezich e di Mario Rigoni Stern.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Altopiano di Asiago, secondo dopoguerra: il giovane Gianni torna al suo paese natale dalla campagna italiana di Russia e si mette alla ricerca di un lavoro.

Dopo una prima occupazione in una segheria abusiva, e dopo che il fratello Francesco è partito per l'Australia in cerca di lavoro, Gianni incontra una sera il vecchio Du (il film si ispira alla persona del vecchio Vu, Albino Celi di Valstagna), che in evidente stato di ubriachezza si mette a straparlare, dicendogli anche come lui si guadagna da vivere, ovvero recuperando dei residuati bellici metallici della Grande Guerra sulle montagne dell'Altipiano e rivendendoli, in modo da guadagnarci del denaro per sopravvivere.

Nonostante inizialmente Gianni veda il vecchio Du come un pazzo che straparla, man mano si rende conto che il vecchio ha le sue ragioni, che gli permetteranno di guadagnare qualcosa per potersi sposare con la sua ragazza.

Poco più avanti Gianni decide di impegnare la sua indennità di buonuscita militare comprando un metal detector, che, sempre assieme al vecchio Du, riesce a fargli scoprire maggiori quantità di materiale bellico.

La vita dei recuperanti va avanti così, con nuovi prezzi e qualche morto accidentale. Proprio per questo motivo, Gianni, spaventato dalla possibilità di perdere la vita facendo questo pericoloso lavoro, decide di abbandonare il vecchio Du e di seguire il consiglio della sua ragazza, ossia quello di intraprendere un lavoro meno pericoloso, come quello del manovale. Il film si conclude con il vecchio Du che prende in giro Gianni e che lo rimprovera di averlo abbandonato, ma Gianni non cambia idea e rimane a fare il manovale.

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Per la maggior parte è interpretato da attori non professionisti originari dell'altopiano di Asiago, luogo nel quale il film viene interamente girato.

Distribuzione e trasmissione[modifica | modifica wikitesto]

La première statunitense della pellicola avvenne il 20 settembre 1970 al Film Festival di New York; sul mercato francese il film uscì invece il 7 gennaio 1981, mentre il 5 aprile 2005 è stata presentato al Febio Film Festival della Repubblica Ceca.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]