I miei più cari amici

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
I miei più cari amici
Titolo originale I miei più cari amici
Lingua originale italiano
Paese di produzione Italia
Anno 1998
Durata 113 min
Genere grottesco
Regia Alessandro Benvenuti
Soggetto Alessandro Benvenuti
Sceneggiatura Alberto Ongaro, Alessandro Benvenuti
Produttore Vittorio Cecchi Gori, Rita Rusić
Casa di produzione Vittorio e Rita Cecchi Gori
Distribuzione (Italia) Cecchi Gori
Fotografia Maurizio Calvesi
Montaggio Carla Simoncelli
Effetti speciali Gian Luca Rizzo
Musiche Patrizio Fariselli
Scenografia Eugenio Liverani
Costumi Eugenio Liverani
Interpreti e personaggi

I miei più cari amici è un film del 1998 diretto da Alessandro Benvenuti.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Quando la disperazione sembra portarli sull'orlo del baratro, sei attori in crisi professionale ricevono una lettera che contiene un invito a passare qualche giorno in un castello, appartenente ai duchi di Camerario, per festeggiare il compleanno di Martha, un'attrice cui hanno annullato una rappresentazione teatrale. Autore della lettera è un loro amico comune, Alessio, un giramondo di cui nessuno aveva tracce da anni che intende farsi perdonare i torti del passato. Giunti al castello però, tra prove teatrali e contrasti col gruppo, succederanno numerosi equivoci e molte sorprese.

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

  • Il film contiene un'idea di reality show ante litteram, che ricorda da vicino quello che proprio in quegli anni veniva elaborato in Olanda, il Grande Fratello, qui chiamato Candid camera.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema