I magnifici 7 (film 2016)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
I magnifici 7
The Magnificent Seven film 2016.jpg
I magnifici sette in una scena del film
Titolo originale The Magnificent Seven
Lingua originale inglese, spagnolo, comanche
Paese di produzione Stati Uniti d'America
Anno 2016
Durata 132 min
Rapporto 2,35 : 1
Genere western, azione
Regia Antoine Fuqua
Soggetto I sette samurai di Akira Kurosawa
sceneggiatura di Akira Kurosawa, Shinobu Hashimoto, Hideo Oguni
Sceneggiatura Richard Wenk, Nic Pizzolatto
Produttore Roger Birnbaum, Todd Black
Produttore esecutivo Walter Mirisch, Antoine Fuqua, Bruce Berman, Ben Waisbren
Casa di produzione Columbia Pictures, Escape Artists, LStar Capital, Metro-Goldwyn-Mayer, Village Roadshow Pictures
Distribuzione (Italia) Warner Bros.
Fotografia Mauro Fiore
Montaggio John Refoua
Effetti speciali Jeremy S. Brock, Scott Dwyer, Michael Hauck, Mark Hava, Evan Pileri, Alex Pilgrim, Bryan Villavaso
Musiche James Horner, Simon Franglen
Scenografia Derek R. Hill
Costumi Sharen Davis
Trucco Gloria Belz, Jillian Erickson, Jacqueline Fernandez, LeDiedra Richard-Baldwin, Kellie Robinson
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

I magnifici 7 (The Magnificent Seven) è un film del 2016 diretto da Antoine Fuqua, remake del film omonimo del 1960 diretto da John Sturges.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

1879, California. Il piccolo villaggio di Rose Creek è perseguitato dai sicari agli ordini di Bartholomew Bogue, un affarista spietato e senza scrupoli che intende cacciare gli abitanti della cittadina per poterne sfruttare la vicina miniera d'oro. Quando Bogue arriva ad incendiare la chiesa e massacrare alcuni abitanti per dare una lezione al resto dei coloni, minacciando di trucidarli tutti se non gli venderanno i loro appezzamenti di terreno per pochi spiccioli, gli abitanti di Rose Creek decidono infine di ribellarsi.

La giovane vedova Emma Cullen si avventura quindi negli altri villaggi della frontiera alla ricerca di pistoleros da assoldare per proteggere Rose Creek dall'esercito di Bogue, ed i suoi sforzi vengono a poco a poco premiati dal reclutamento di sette mercenari: il veterano della guerra di secessione Goodnight Robicheaux, il suo assistente cinese Billy Rocks, il ricercato messicano Vasquez, il comanche Red Harvest, l'ex cacciatore di indiani ed esploratore Jack Horne, il giocatore d'azzardo Josh Faraday e il loro leader, il delegato di giustizia Sam Chisolm, che ha un conto aperto con Bogue.

Tornati a Rose Creek, i sette mercenari addestrano gli abitanti all'uso dei fucili, oltre a trasformare il villaggio in una piccola fortezza provvista di trappole, trincee e barriere improvvisate; così, quando giunge il momento della battaglia, a poco a poco l'esercito personale raccolto da Bogue viene massacrato, anche se ciò costerà la vita, oltre che a molti coloni, anche a Faraday, Robicheaux, Horne e a Billy Rocks, ovvero a quattro dei sette pistoleri.

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Nel maggio 2012 si diffonde la notizia del progetto prodotto dalla Metro-Goldwyn-Mayer, che vuole affidare il ruolo di protagonista a Tom Cruise[1]. Nel dicembre 2013, il copione dello sceneggiatore Nic Pizzolatto viene sottoposto ad una seconda stesura da parte di John Lee Hancock, mentre Tom Cruise abbandona il progetto[2]. Nel marzo 2015 arriva la notizia che Ethan Hawke, Chris Pratt e Denzel Washington saranno tra i protagonisti e che il film sarà diretto da Antoine Fuqua[3]. Al cast, che comprende anche Haley Bennett, si aggiungono poi Vincent D'Onofrio, Matt Bomer[4] e Peter Sarsgaard come antagonista principale[5].

Riprese[modifica | modifica wikitesto]

Le riprese del film durano 64 giorni, dal 18 marzo al 18 agosto 2015, e si svolgono principalmente a Baton Rouge, nella Louisiana[6][7][8]

Colonna sonora[modifica | modifica wikitesto]

La colonna sonora del film viene affidata a James Horner, che però muore il 22 giugno 2015. Un mese dopo la morte del compositore, il regista dichiara che il lavoro di Horner era già stato completato in gran segreto poco prima che morisse[9].

Promozione[modifica | modifica wikitesto]

Il cast alla presentazione del film Toronto International Film Festival

Il primo trailer del film viene diffuso il 20 aprile 2016[10], mentre la versione italiana il giorno seguente[11].

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

Il film è stato presentato in anteprima mondiale al Toronto International Film Festival[12] e fuori concorso alla 73ª Mostra internazionale d'arte cinematografica di Venezia.

La pellicola è distribuita nelle sale cinematografiche statunitensi a partire dal 23 settembre 2016[13] e in quelle italiane, inizialmente previsto per il 29 settembre[11], è stato anticipato al 22 settembre.[14]

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ comingsoon.it, Tom Cruise nel remake di I magnifici Sette, comingsoon.it, 22 maggio 2012. URL consultato il 20 aprile 2016.
  2. ^ Federico Gironi, I magnifici sette cavalcano ancora, ma senza Tom Cruise, comingsoon.it, 27 dicembre 2013. URL consultato il 20 aprile 2016.
  3. ^ Adriano Ercolani, Ethan Hawke con Chris Pratt e Denzel Washington nel remake de I magnifici sette, comingsoon.it, 2 marzo 2015. URL consultato il 20 aprile 2016.
  4. ^ Adriano Ercolani, Matt Bomer entra nel cast del remake de I magnifici sette, comingsoon.it, 15 maggio 2016. URL consultato il 20 aprile 2016.
  5. ^ Domenico Misciagna, Peter Sarsgaard sarà il cattivo dei Magnifici Sette, comingsoon.it, 21 maggio 2015. URL consultato il 20 aprile 2016.
  6. ^ (EN) Mike Scott, Baton Rouge cast of 'Magnificent Seven' remake grows by two, nola.com, 6 maggio 2015. URL consultato il 20 aprile 2016.
  7. ^ (EN) 'Magnificent Seven' Starring Denzel Washington Open Casting Call, projectcasting.com, 20 agosto 2015. URL consultato il 20 aprile 2016.
  8. ^ (EN) On the Set for 5/25/15: Chris Pratt Starts on The Magnificent Seven, Brad Pitt and Christian Bale Wrap ‘The Big Short’, ssninsider.com, 25 maggio 2015. URL consultato il 20 aprile 2016 (archiviato dall'url originale il 10 febbraio 2016).
  9. ^ (EN) Peter Hall, James Horner Secretly Wrote 'The Magnificent Seven' Score Before His Death, movies.com, 20 luglio 2015. URL consultato il 20 aprile 2016.
  10. ^ Filmato audio Sony Pictures Entertainment, THE MAGNIFICENT SEVEN - Teaser Trailer (HD), su YouTube, 20 aprile 2016. URL consultato il 20 aprile 2016.
  11. ^ a b Filmato audio SonyPicturesIT, I Magnifici 7 - Teaser Trailer Italiano - HD, su YouTube, 21 aprile 2016. URL consultato il 21 aprile 2016.
  12. ^ Francesca Scorcucchi, Al via Toronto con I Magnifici Sette e Amanda Knox, ANSA, 9 settembre 2016. URL consultato il 9 settembre 2016.
  13. ^ (EN) Justin Kroll, Sony Dates 16 Films Including Two More ‘Bad Boys’ Sequels, ‘Jumanji’ Remake, Variety, 5 agosto 2015. URL consultato il 20 aprile 2016.
  14. ^ Matteo Tosini, I Magnifici 7: Denzel Washington, Chris Pratt e tutti gli altri protagonisti nel nuovo poster italiano, badtaste.it, 23 giugno 2016. URL consultato il 23 giugno 2016.
  15. ^ (EN) BEST-REVIEWED ACTION MOVIES 2016, Rotten Tomatoes, 12 gennaio 2017. URL consultato il 12 gennaio 2017.
  16. ^ (EN) Dave McNary, ‘Rogue One,’ ‘Walking Dead’ Lead Saturn Awards Nominations, Variety, 2 marzo 2017. URL consultato il 23 aprile 2017.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema