I gusti del terrore

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
I gusti del terrore
Titolo originaleIce Cream Man
Paese di produzioneStati Uniti d'America
Anno1995
Durata100 min
Genereorrore, thriller
RegiaPaul Norman
SoggettoSven Davison, David Dobkin
FotografiaGarett Griffin
MusicheRichard Lyons
Interpreti e personaggi

I gusti del terrore (Ice Cream Man) è un film del 1995 diretto e prodotto da Paul Norman.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Gregory Tudor è un ragazzino di un tranquillo quartiere, grande degustatore di gelato, che riceve il trauma della propria vita assistendo all'omicidio del "Re dei Gelati", suo gelataio preferito. Diventato adulto, viene rinchiuso in una clinica psichiatrica in cui viene sottoposto a cure tanto terribili quanto controproducenti, dove i medici lo rassicurano dicendogli che "non possono esistere cattive giornate".

Dimesso dalla clinica, ma non rinsavito, Gregory diviene a propria volta un gelataio facendosi chiamare il "Principe dei Gelati", che idolatra il defunto Re dei Gelati. I suoi clienti sembrano del tutto ignari del fatto che i gelati di Gregory contengono bulbi oculari e altre parti umane, provenienti da vittime uccise brutalmente dal pazzo, e se qualcuno osa esprimere anche solamente un solo commento negativo sui gelati preparati da lui, Gregory li ucciderà e il loro destino sarà quello di finire nel gusto del giorno: dopodiché non verranno rivisti mai più. Oltretutto sul retro del suo furgoncino c'è scritta una frase che risuona come un cupo e minaccioso monito: Watch Out, Children ("Attenti, bambini").

Tuttavia un gruppo di ragazzini iniziano ad accorgersi della pericolosità del maniacale gelataio, il quale comunque simpatizza con uno del gruppo, deriso spesso e volentieri. Una sera, il ragazzo viene portato dentro il furgoncino di Gregory. Venendo scoperto da un suo amico, il malefico Principe dei Gelati minaccia quest'ultimo di morte. Quel che è peggio è che la madre di Gregory lo ritenga del tutto rinsavito nonostante egli abbia ucciso il suo adorato cane e rivenduto il suo corpo spiaccicato come sciroppo all'amarena per i suoi gelati. Questa è una dimostrazione lampante dell'ottusità e idiozia degli adulti nel film, comprovata ulteriormente dal fatto che, quando i giovani protagonisti avvertono i propri genitori della minaccia rappresentata da Gregory, essi non danno loro retta e lo invitano persino per "consegne a domicilio" della sua macabra mercanzia.

Le vittime nel paese aumentano sempre più e la polizia, facendo un sopralluogo nel furgoncino di Gregory, mette tutto a soqquadro. Non trovano nessuna prova però a carico dell'infido gelataio, che assieme alla sua ingenua custode persuade i poliziotti a togliere il disturbo. Poco dopo il ragazzo di prima, che si scopre essere ancora vivo, viene rassicurato da Gregory che non ha alcuna intenzione di fargli del male. Quando nota l'ambiente di lavoro del Principe dei Gelati completamente sconquassato dagli agenti, il ragazzino dice che per il sinistro gelataio "è stata una brutta giornata", facendo riaffiorare il trauma della sua vita. Intanto gli amici del ragazzo, credendo che sia stato ucciso, fanno squadra per sconfiggere Gregory.

Il gruppo appura che Gregory è un grande ammiratore del defunto Re dei Gelati, e che attira a sé le sue vittime in stile Pifferaio Magico: con una musichetta invitante proveniente dal suo furgoncino. Gregory cattura i ragazzi nel suo furgoncino ad uno ad uno, e soddisfa la sua sete di sangue uccidendo un uomo e i due poliziotti dell'inizio. Liberatisi dalle sue grinfie, decidono di ripagare il Principe con la stessa moneta: lo attirano nel suo furgoncino, di notte, con l'immagine del Re dei Gelati in un quadro, e dopo lo spingono nel trita-noci che, attivato da uno dei ragazzi, lo trucida all'istante. Uno del gruppo commenta la sua morte con una frase ad effetto quanto mai macabra: Chi è il Pifferaio Magico adesso, Gelataio?. Ora la città è salva dalla minaccia del maniaco, e anche i ragazzi. Nell'ultima scena, il "piccolo pollo" (come viene chiamato dai suoi amici il ragazzo che interagiva di più con Gregory) si scopre essere in terapia per lo shock subito.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema