I pronipoti

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da I Pronipoti)
I pronipoti
serie TV cartone
Getsons.png
George e Elroy
Titolo orig. The Jetsons
Lingua orig. inglese
Paese Stati Uniti
Autori William Hanna, Joseph Barbera
Studio Hanna-Barbera
Reti ABC, syndication
1ª TV 23 settembre 1962 – 12 novembre 1987
Episodi 75 (completa)
Durata ep. 30 min
Reti it. Raidue, Italia 1, Boomerang, Boing, Canale 5
Durata ep. it. 25 min

I pronipoti (The Jetsons) è una serie a cartoni animati di Hanna-Barbera, che racconta le avventure quotidiane di una famiglia del futuro, i Jetson (da cui il nome della serie nella lingua originale). Fu mandata in onda per la prima volta negli Stati Uniti dal 23 settembre 1962 e il 3 marzo 1963.

Come Gli antenati, I pronipoti ha la struttura generale di una sitcom e il mondo in cui si svolge è essenzialmente una parodia del presente; sulle autostrade viaggiano astronavi, i lavori di casa sono appannaggio di robot-massaia, ma le dinamiche generali della famiglia sono quelle di oggi.

Personaggi[modifica | modifica wikitesto]

George Jetson, il capofamiglia, lavora alla fabbrica di astronavi del Signor Cosmo G. Spacely, un nanetto severo e irascibile. Jane, sua moglie, decisa ed energica, controlla la vita familiare. Hanno due figli: Judy, stereotipo di teenager più preoccupata dei propri vestiti che dei compiti di scuola, ed Elroy, il primo della classe, un genio nelle materie scientifiche. Rosie, il robot casalinga, è un modello fuori produzione, ma i Jetson le sono troppo affezionati per rottamarla. Infine, Astro è il cane di famiglia, un danese pasticcione ma amatissimo da tutti, e anche il piccolo Orbitry che diventa il migliore amico del danese. È ambientato intorno all'anno 2063.

Episodi[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Lo stesso argomento in dettaglio: Episodi de I pronipoti.

Adattamenti cinematografici[modifica | modifica wikitesto]

I pronipoti in Italia[modifica | modifica wikitesto]

Come Gli antenati e Gatto Silvestro, fra gli anni Sessanta e gli anni Settanta, anche I pronipoti vennero utilizzati nella réclame dei siparietti di Carosello. I prodotti reclamizzati erano gli elettrodomestici dell'azienda Girmi.

Il tipico svolgimento mostra un assurdo e invadente venditore a domicilio del futuro (vestito da astronauta) che si intrufola in casa Jetson cercando di piazzare i prodotti più assurdi (e, presumibilmente, futuristici); ma, quando detto venditore passa da Mr. Jetson a sua moglie, questa lo liquida dicendo di avere già i prodotti Girmi. Il siparietto si chiude con lo slogan "GiRRRmi!", pronunciato e disegnato allo stesso tempo: la lettera R è realizzata dalla testa roteante dello stesso signor Jetson, a mo' di frullatore, mentre lo stesso enuncia la frase dello slogan.
In questa versione, il nome di Mr. Jetson non è George ma Chico[senza fonte][1].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ La notizia è riportata nei commenti all'articolo da "Una newsletter per Napoli COMICON", da "Cartoonist globale" di Luca Boschi, Il Sole 24 Ore, 16 febbraio 2008.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]