I Play Football Champ

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
I Play Football Champ
videogioco
I Play Football Champ.png
Schermata tattica sul Commodore 64
Piattaforma Amiga, Atari ST, Commodore 64
Data di pubblicazione 1991
Genere Calcio, sportivo manageriale
Sviluppo Simulmondo
Pubblicazione Simulmondo
Ideazione Gaetano Dalboni
Modalità di gioco Giocatore singolo, multigiocatore
Periferiche di input Joystick, tastiera
Supporto Dischetto, cassetta
Preceduto da I Play 3D Soccer

I Play Football Champ, presentato anche come Football Champ, è un videogioco di calcio pubblicato nel 1991 da Simulmondo per Amiga, Atari ST e Commodore 64. È un seguito, molto simile e uscito a breve distanza, di I Play 3D Soccer, al quale aggiunge in particolare una componente manageriale. Come il predecessore, ha la particolarità di essere giocato dal punto di vista di un calciatore fisso, e ha ricevuto anche delle critiche per il "troppo realismo" a spese della giocabilità, in quanto spesso si passa il tempo a inseguire la palla senza partecipare direttamente all'azione[1][2].

Modalità di gioco[modifica | modifica wikitesto]

Si partecipa alla prima serie del campionato italiano, tedesco, inglese o francese (quest'ultimo solo su Amiga/ST), con i veri nomi di squadre e calciatori che hanno preso parte alla stagione 1990/91. Ogni calciatore ha diversi parametri di abilità che lo contraddistinguono. In ogni partita è disponibile una sezione tattica che permette di decidere come schierare ciascuno dei propri calciatori, scegliendo la precisa posizione in campo. Sono presenti anche infortuni e sostituzioni.

L'azione in campo è praticamente la stessa di I Play 3D Soccer, con piccole variazioni, ad esempio è stata aggiunta una minimappa anche nelle versioni Amiga/ST ed eliminato il mirino per i tiri non piazzati. Oltre a giocare la partita controllando un calciatore dalla sua prospettiva, in modalità un giocatore oppure due giocatori a schermo diviso, su Amiga/ST è stata aggiunta la possibilità di fare soltanto da allenatore e osservare la partita giocata automaticamente dal computer. In questo caso la visuale tridimensionale sul campo non è vincolata a un calciatore e può essere spostata liberamente dai controlli del giocatore.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (FR) Football Champ (JPG), in Génération 4, nº 42, marzo 1992, p. 62.
  2. ^ (EN) Football Champ (JPG), in Amiga Power, nº 17, Bath, Future Publishing, settembre 1992, p. 73, ISSN 0961-7310.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Videogiochi Portale Videogiochi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di videogiochi