Arma non convenzionale

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da I Come in Peace)
Arma non convenzionale
Titolo originale Dark Angel
Paese di produzione Stati Uniti d'America
Anno 1990
Durata 90 min
Colore Colore
Audio Sonoro
Genere fantascienza, azione
Regia Craig R. Baxley
Soggetto Jonatha Tydor e Leonard Maas Jr.
Produttore Mark Damon e David Saunders
Fotografia Mark Irwin
Montaggio Mark Helfrich
Musiche Jan Hammer
Scenografia Phillip M. Leonard
Interpreti e personaggi

Arma non convenzionale (Dark Angel), noto anche come I Come in Peace, è un film del 1990 diretto da Craig R. Baxley, con protagonista Dolph Lundgren.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Un alieno dall'aspetto umanoide appena arrivato sul pianeta Terra ruba a degli spacciatori di droghe un carico di eroina (dapprima dicendo di essere "venuto in pace" poi però facendo uso di armi futuribili: tra cui una letale lama a disco e una sorprendente pistola molto potente); quindi la somministra con la forza tramite una sonda a degli umani presi a caso ed a cui quasi subito successivamente estrarrà le endorfine prodotte direttamente dal cervello uccidendoli con rapidità. Nei piani dell'alieno da quelle verrebbero ricavate migliaia di dosi che sarebbero usate come sostanze stupefacenti purissime con lo scopo di venderle ai suoi simili. Questo assassino e trafficante di morte dello spazio è inseguito da un altro alieno anti-narcotici, il quale in seguito ad uno scontro affiderà il compito di fermare il criminale a Smith, un agente dell'FBI e Jack Cain, un poliziotto assistito dalla giovane Diane Pallone; questi dovranno impegnarsi per fermare l'extraterrestre cattivo prima che lui se ne vada o faccia arrivare su questo mondo altri suoi pericolosi compagni che sterminerebbero gli umani. Alla fine sarà Jack Cain che riuscirà in qualche modo ad avere la meglio contro l'alieno.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]