I Care a Lot

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
I Care a Lot
Lingua originaleinglese
Paese di produzioneRegno Unito
Anno2020
Durata118 min
Generecommedia, thriller, giallo
RegiaJ Blakeson
SceneggiaturaJ Blakeson
ProduttoreJ Blakeson, Michael Heimler, Teddy Schwarzman, Ben Stillman
Produttore esecutivoAndrea Ajemian, Sacha Guttenstein
Casa di produzioneBlack Bear Pictures, Crimple Beck
Distribuzione in italianoPrime Video
FotografiaDoug Emmett
MontaggioMark Eckersley
Effetti specialiNicholas Bennett
MusicheMarc Canham
ScenografiaMichael Grasley
CostumiDeborah Newhall
TruccoKrystle Poulin
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

I Care a Lot è un film del 2020 scritto e diretto da J Blakeson.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Marla Grayson è una truffatrice che si guadagna da vivere convincendo un giudice a nominare la sua tutela sugli anziani che vivono da soli, con il pretesto che non possono prendersi cura di se stessi. Ha una struttura organizzata che può contare sull'aiuto della fidanzata Fran e la dottoressa Karen Amos, che le segnala i casi e amplifica nei referti le loro patologia. Marla quindi colloca gli anziani in una struttura di residenza assistita e interrompe ogni contatto con il mondo esterno, vendendo le loro case e beni per il proprio profitto.

Marla riceve, un giorno, un suggerimento dalla dottoressa Amos, sull'ennesima paziente da poter sfruttare. La ricca anziana Jennifer Peterson, una pensionata single senza famiglia. Karen accompagna Marla in tribunale e testimonia falsamente che Jennifer non è in grado di prendersi cura di se stessa e il giudice nomina Marla come suo tutore. Marla quindi la trasferisce nella struttura di residenza assistita e scopre dei diamanti preziosi nella cassetta di sicurezza di Jennifer.

All'insaputa di Marla, Jennifer è la madre di un ex boss della mafia russa, Roman Lunyov, che manda i suoi uomini a controllare le sue condizioni. Quando scoprono lo stratagemma, mandano un avvocato a Marla, che si offre di pagarla per rilasciare la sua tutela. Marla rifiuta e l'avvocato minaccia di farle del male. Successivamente la porta in tribunale e cerca di convincere il giudice dello stratagemma di Marla, ma non potendo rivelare il nome dei suoi clienti, il giudice respinge il suo caso. Quando Marla interroga Jennifer sull'avvocato, Jennifer si rende conto di cosa sta succedendo e dice a Marla che è in pericolo.

Roman manda tre scagnozzi a infiltrarsi nella struttura e trovare Jennifer; quasi scappano dopo aver ucciso una guardia, ma vengono arrestati dalla polizia. Marla ricollega i puntini degli scagnozzi catturati a Roman e capisce chi è davvero Jennifer. Vede anche un servizio giornalistico sulla morte sospetta di Karen. Spaventata, Fran cerca di convincere Marla a lasciare ma questa alla fine rifiuta e riesce a far rinchiudere Jennifer in un reparto psichiatrica, dopo averla provocato ed indotta a farsi aggredire.

Marla viene successivamente drogata e rapita in un parcheggio, mentre altri scagnozzi irrompono nel suo appartamento e picchiano Fran. Quando Marla si risveglia, Roman chiede il rilascio di sua madre e la restituzione dei diamanti che ha rubato. Per nulla turbata dalle sue minacce e senza paura di morire, Marla rifiuta a meno che lui non le paghi $ 10 milioni; Roman ordina ai suoi uomini di ucciderla. Essi la drogano e simulano un incidente ma Marla si sveglia in tempo e riesce a liberarsi prima di morire annegata nel lago dove l'auto era finita. Tornata a casa trova Fran priva di sensi mentre il gas che fuoriesce dalla bombola della cucina riempie la loro casa; le due donne riescono ad uscire prima che l'appartamento salti in aria.

Fran insiste di nuovo affinché lascino la città, ma Marla invece la convince rintracciare Roman, usando il numero di targa che ha memorizzato durante il loro incontro. Con astuzia segue e sottomette l'autista di Roman in un garage, poi lo droga e rapisce Roman quando arriva. Lei e Fran portano Roman nel deserto e lo lasciano nudo su un sentiero, dove viene scoperto ore dopo da un jogger. Impossibilitato a stabilire la sua identità, il giudice designa Roman come "John Doe" e gli nomina tutore legale, naturalmente Marla.

Marla fa visita a Roman e gli spiega tutto, offrendosi di nuovo di rilasciare lui e Jennifer per 10 milioni di dollari. Roman, impressionato dalle sue capacità, rilancia offrendole una partnership per costruire un business globale basato sul suo stratagemma di tutela. Lei accetta e usando i suoi soldi e le sue conoscenze diventa un potente leader aziendale come amministratore delegato dell'azienda. Tuttavia, quando sembra aver raggiunto l'apice, al termine di un'intervista televisiva dove parla dei suoi successi, viene colpita dal signor Feldstrom, la cui madre Marla aveva raggirato e che è morta in solitudine, essendogli anche impedito di farle visita. Marla muore così tra le braccia di Fran.

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Le riprese del film sono iniziate nel luglio 2019 in Massachusetts, tra Wellesley,[1] e Dedham.[2]

Promozione[modifica | modifica wikitesto]

Il primo trailer del film è stato diffuso il 15 gennaio 2021.[3]

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

Il film è stato presentato al Toronto International Film Festival il 12 settembre 2020[4] e distribuito a partire dal 19 febbraio 2021, su Netflix negli Stati Uniti, Germania, Sud America, Sudafrica, Medio Oriente e India,[5] e su Prime Video in Australia, Canada, Irlanda, Italia e Nuova Zelanda.[6]

Accoglienza[modifica | modifica wikitesto]

Critica[modifica | modifica wikitesto]

Sull'aggregatore Rotten Tomatoes il film riceve l'81% delle recensioni professionali positive su 122 critiche,[7] mentre su Metacritic ottiene un punteggio di 66 su 100 basato su 34 critiche.[8]

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Bob Brown, Hollywood can’t stay out of Wellesley — “I Care a Lot” movie filming in town, su theswellesleyreport.com, 9 luglio 2019. URL consultato il 19 gennaio 2021.
  2. ^ (EN) "I Care a Lot" being filmed in Dedham, su dedhamtimes.com. URL consultato il 19 gennaio 2021.
  3. ^ Valentina D'Amico, I CARE A LOT: ROSAMUND PIKE E PETER DINKLAGE NEL TRAILER DEL FILM, SU AMAZON PRIME DAL 19 FEBBRAIO, su Movieplayer.it, 15 gennaio 2021. URL consultato il 19 gennaio 2021.
  4. ^ (EN) Andreas Wiseman, Toronto Sets 2020 Lineup: Werner Herzog, Regina King, Mira Nair, Francois Ozon, Naomi Kawase Titles Join Hybrid Edition, su Deadline Hollywood, 30 luglio 2020. URL consultato il 19 gennaio 2021.
  5. ^ (EN) Mike Fleming Jr, Netflix Lands Fourth Big Toronto Film Festival Market Title With ‘I Care A Lot’ Deal, su Deadline Hollywood, 25 settembre 2020. URL consultato il 19 gennaio 2021.
  6. ^ (EN) Jamie Lang, WarnerMedia Latin America Shakes Up Leadership Teams Following Turner, HBO Integration – Global Bulletin, su Variety, 15 gennaio 2021. URL consultato il 19 gennaio 2021.
  7. ^ (EN) I Care a Lot, su Rotten Tomatoes, Fandango Media, LLC. URL consultato il 22 febbraio 2021. Modifica su Wikidata
  8. ^ (EN) I Care a Lot, su Metacritic, CBS Interactive Inc. URL consultato il 22 febbraio 2021. Modifica su Wikidata
  9. ^ Fabio Fusco, GOLDEN GLOBE 2021: TUTTE LE NOMINATION, su Movieplayer.it, 3 febbraio 2021. URL consultato il 3 febbraio 2021.
  10. ^ (EN) GOLDEN GLOBE WINNERS 2021: FULL LIST OF WINNERS AT THE 78TH GOLDEN GLOBE AWARDS, su Rotten Tomatoes, 28 febbraio 2021. URL consultato il 1º marzo 2021.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]