I Believe in a Thing Called Love

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
I Believe in a Thing Called Love
ArtistaThe Darkness
Tipo albumSingolo
Pubblicazione2003
Durata3:39
Album di provenienzaPermission to Land
GenereHard rock
Glam rock
EtichettaMust Destroy
ProduttorePedro Ferreira
FormatiCD
Certificazioni
Dischi d'argentoRegno Unito Regno Unito[1]
(vendite: 200 000+)
The Darkness - cronologia
Singolo precedente
(2003)

I Believe in a Thing Called Love è un singolo del gruppo inglese The Darkness, estratto dall'album d'esordio Permission to Land del 2003.

Questa canzone, sicuramente la più nota della band, figura nella classifica delle cento migliori canzoni hard rock stilata in base a delle votazioni di fan da VH1[2] e anche tra le "100 Greatest Guitar Tracks" della rivista Q[3]. Nel 2014 è stata inoltre indicata come la nona più grande canzone pop metal da Yahoo! Music.[4]

Justin Hawkins, il leader del gruppo, canta la maggior parte della canzone in falsetto.

Videoclip[modifica | modifica wikitesto]

Il video, molto ironico, vede i membri del gruppo a bordo di una navicella spaziale che suonano i rispettivi strumenti e combattono contro dei mostri.

Uso nei media[modifica | modifica wikitesto]

Il brano è presente nella colonna sonora del film Che pasticcio, Bridget Jones!.

Chart[modifica | modifica wikitesto]

Le posizioni più alte raggiunte nelle classifiche dei singoli di alcuni paesi:

# Paese
2 Regno Unito
5 Irlanda
8 Svezia
10 Nuova Zelanda
12 Paesi Bassi
14 Norvegia
40 Australia
47 Germania

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) BPI Awards, British Phonographic Industry. Digitare "The Darkness" in "Keywords", dunque premere "Search".
  2. ^ VH1's 100 Greatest Hard Rock Songs
  3. ^ Q Magazine - 100 Greatest Guitar Tracks Ever!
  4. ^ (EN) The 25 Greatest Pop Metal Songs, Yahoo!, 30 novembre 2014. URL consultato il 4 dicembre 2014.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]