International Correspondence Chess Federation

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da ICCF)
Eric Ruch, presidente ICCF dal 2009

L'International Correspondence Chess Federation, in acronimo ICCF, è la federazione degli organismi nazionali che gestiscono il gioco per corrispondenza ovvero quelle partite di scacchi realizzate tramite lo scambio di messaggi postali cartacei o elettronici.

L'ICCF, riconosciuta dalla Fédération internationale des échecs, (FIDE) fu fondata nel 1951, incorporando la precedente ICCA (International Correspondence Chess Association) nata nel 1945, che, a sua volta, aveva preso il posto della IFSB (Internationaler Fernschachbund), creata nel 1928 a Berlino.

I tornei più importanti organizzati dall'ICCF sono le Olimpiadi per squadre nazionali (ovverosia il campionato mondiale a squadre) e il campionato mondiale individuale.

Tutti i campionati, le classifiche e i titoli ICCF sono riconosciuti dalla FIDE.

L'ICCF conferisce i titoli di:

  • GM Grande Maestro internazionale
  • SIM Maestro internazionale senior
  • IM Maestro internazionale
  • CCM Correspondence Chess Master (le donne fino al 2021 potranno optare per la scelta del titolo di LGM Grande maestro internazionale femminile)
  • CCE Correspondence Chess Expert (le donne fino al 2021 potranno optare per la scelta del titolo di LIM Maestro internazionale femminile)
  • IA Arbitro internazionale.

Presidente dell'ICCF è, dal 20/05/2009, il francese Éric Ruch.

Aderiscono attualmente all'ICCF 67 organismi nazionali, ai quali fanno capo alcune migliaia di giocatori.

All'interno dell'ICCF le federazioni nazionali sono suddivise in 4 "Zone": Europa (ICCF-Europa), America Settentrionale e Pacifico (NAPZ), America Latina (CADAP) e Asia/Africa.

Il membro italiano dell'ICCF è l'Associazione scacchistica italiana giocatori per corrispondenza (ASIGC).

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Scacchi Portale Scacchi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di scacchi