Hypsugo joffrei

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Hypsugo joffrei
Immagine di Hypsugo joffrei mancante
Stato di conservazione
Status none DD.svg
Dati insufficienti[1]
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Classe Mammalia
Superordine Laurasiatheria
Ordine Chiroptera
Sottordine Microchiroptera
Famiglia Vespertilionidae
Sottofamiglia Vespertilioninae
Tribù Vespertilionini
Genere Hypsugo
Specie H.joffrei
Nomenclatura binomiale
Hypsugo joffrei
Thomas, 1915
Areale

Distribution of Hypsugo joffrei.png

Hypsugo joffrei (Thomas, 1915) è un pipistrello della famiglia dei Vespertilionidi endemico del Myanmar.[1][2]

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Dimensioni[modifica | modifica wikitesto]

Pipistrello di piccole dimensioni, con la lunghezza della testa e del corpo di 56 mm, la lunghezza dell'avambraccio di 39 mm, la lunghezza della coda di 39 mm, la lunghezza del piede di 8 mm e la lunghezza delle orecchie di 14 mm.[3]

Aspetto[modifica | modifica wikitesto]

La pelliccia è corta e setosa. Le parti dorsali variano dal marrone pallido al bruno-rossastro, mentre le parti ventrali sono marroni pallide. Le orecchie sono corte, larghe e rotonde, con il margine interno convesso, la punta arrotondata e il margine esterno convesso. Il lobo antitragale è poco sviluppato. Il trago è molto corto, allargato sopra, il margine interno concavo, il margine esterno convesso e con un lobo basale triangolare. Il quinto dito dell'ala è ridotto, con la prima falange che arriva all'altezza dell'estremità del metacarpo del quarto dito. Le membrane alari sono attaccate posteriormente alle caviglie opposte alla base del calcar. La punta della coda si estende oltre l'uropatagio. Il pene è privo dell'osso penico.

Biologia[modifica | modifica wikitesto]

Alimentazione[modifica | modifica wikitesto]

Si nutre di insetti.

Distribuzione e habitat[modifica | modifica wikitesto]

Questa specie è conosciuta soltanto da due individui catturati in due località dello Stato del Kachin e della Divisione di Sagaing, nel Myanmar. Un individuo recentemente catturato nel Vietnam settentrionale potrebbe appartenere a questa specie.[4]


Vive nelle foreste in prossimità dei fiumi.

Stato di conservazione[modifica | modifica wikitesto]

La IUCN Red List, considerato che questa specie è conosciuta soltanto in due località e che non ci sono informazioni circa il suo areale, la popolazione, l'ecologia e le eventuali minacce, classifica H.joffrei come specie con dati insufficienti (DD).[1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c (EN) Francis, C. & Bates, P. 2008, Hypsugo joffrei su IUCN Red List of Threatened Species, Versione 2015.2, IUCN, 2015.
  2. ^ (EN) D.E. Wilson e D.M. Reeder, Hypsugo joffrei in Mammal Species of the World. A Taxonomic and Geographic Reference, 3ª ed., Johns Hopkins University Press, 2005, ISBN 0-8018-8221-4.
  3. ^ Francis, 2008
  4. ^ Kruskop SV & Shchinov AV, New remarkable bat records in Hoang Lien Son mountain range, northern Vietnam in Russian Journal of Theriology, vol. 9, nº 1, 2010, pp. 1--8.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Charles M.Francis, A Guide to the Mammals of Southeast Asia, Princeton University Press, 2008, ISBN 9780691135519.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

mammiferi Portale Mammiferi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di mammiferi