Hyperdub

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Hyperdub
StatoRegno Unito Regno Unito
Fondazione2000 (webzine), 2004 (etichetta)
Fondata daSteve Goodman
Sede principaleLondra
SettoreMusicale
Sito webhyperdub.net

La Hyperdub è un'etichetta discografica con sede a Londra, fondata nel 2004 da Steve Goodman in arte Kode9. Precedentemente, nel 2000, era una webzine.[1] Gli artisti legati all'etichetta includono Burial, Darkstar, Dean Blunt, DJ Rashad, DVA, Fatima Al Qadiri, Ikonika, Inga Copeland, Jessy Lanza, Cooly G, Klein, Laurel Halo, Spaceape e Zomby.

Origini[modifica | modifica wikitesto]

La prima pubblicazione dell'etichetta è stata “Sine of the Dub”, una collaborazione tra Kode9 e The Spaceape. In seguito l'etichetta è diventata molto importante specialmente per il genere dubstep, grazie alla pubblicazione dell'album eponimo di Burial del 2006, che la rivista The Wire ha inserito fra i migliori album dell'anno.[2]

Artisti[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ IMO Records Copia archiviata, su imorecords.co.uk. URL consultato il 12 dicembre 2011 (archiviato dall'url originale il 3 agosto 2012). "Hyperdub Biography"], IMO Records, Retrieved on 12 December 2011.
  2. ^ Rewind 2006, The Wire no. 275, January 2007.
  3. ^ Hyperdub’s artists – Music at, Last.fm, 22 marzo 2012. URL consultato il 28 maggio 2012.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]