Hydrophobia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Hydrophobia
videogioco
PiattaformaPlayStation 3, Xbox 360, Microsoft Windows
Data di pubblicazioneXbox Live Arcade:
Giappone 29 settembre 2010
Stati Uniti 29 settembre 2010
PAL 29 settembre 2010
Microsoft Windows:
Stati Uniti 5 settembre 2011
PAL 5 settembre 2011
PlayStation Network:
Stati Uniti 1º novembre 2011
PAL 2 novembre 2011
GenereAzione
TemaAttacco terroristico
OrigineRegno Unito
SviluppoDark Energy Digital
PubblicazioneDark Energy Digital (PSN, PC), Microsoft Game Studios (Xbox 360, Xbox Live)
DesignRob Hewson
Modalità di giocoGiocatore singolo
Periferiche di inputSixaxis o DualShock 3, Controller wireless e PlayStation Move
Motore graficoHydroEngine
SupportoDownload e DVD
Distribuzione digitaleXbox Live, Steam, PlayStation Network

Hydrophobia è un videogioco d'avventura e sopravvivenza sviluppato da Dark Energy Digital per Xbox 360, PlayStation 3 e Microsoft Windows.[1] Il gioco è disponibile tramite digital delivery su tutte e tre le piattaforme e solo la versione Xbox 360 ha la versione retail. Il gioco è uscito in forma episodica nell'arco dell'anno su Xbox 360 ed è stato diviso in tre episodi ognuno dei quali durerà circa cinque ore, mentre su PlayStation 3 è stato reso disponibile l'intero gioco con Hydrophobia Prophecy che a sua volta uscì anche su Xbox 360.

Sviluppo[modifica | modifica wikitesto]

Il videogioco che è in sviluppo da tre anni, sfrutta il motore grafico HydroEngine sviluppato da Blade Interactive, che prevede la reale tecnologia della fluidodinamica dell'acqua per la prima volta in un gioco. Hydrophobia è anche creato da Blade's InfiniteWorldsGCS sistema.[2][3] Un video del gioco è stato mostrato all'E3 2008[4]. Il gioco subi tanti ritardi finché fu reso disponibile nel 2010 per Xbox 360 e su Xbox Live e nel 2011 per Microsoft Windows tramite Steam e su PlayStation Network.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

La protagonista femminile del gioco è Kate Wilson, un ingegnere che diventa un eroe quando un gruppo di terroristi prendono possesso della super-nave da crociera chiamata Queen of the World (Regina del Mondo). Kate è tuttavia idrofobica fin dall'età di 13 anni, e questo la porterà ad affrontare situazioni da incubo.[5] Ella deve affrontare le sue paure a bordo della Queen al fine di fermare l'attacco terroristico. I terroristi sono chiamati i Neo-Malthusians, ed essi basano la loro ideologia sugli scritti di Thomas Malthus, un economista del XIX secolo. Malthus credeva che la popolazione del mondo potesse crescere più rapidamente della capacità di nutrire se stessa. I Neo-Malthusians hanno impreziosito questa semplice convinzione e sono del parere che tutti i tentativi di aumentare artificialmente solo la produzione alimentare anticipa la grande popolazione. Loro vedono la Queen of the World come un affronto alla loro sensibilità e il NanoCell un abominio che deve essere distrutto a tutti i costi. L'attacco terroristico si svolge in occasione del primo anniversario della Queen of the World, e Kate deve assolutamente fermarli.

Hydrophobia Prophecy[modifica | modifica wikitesto]

Inizialmente su Xbox 360 uscì Hydrophobia Pure, ma a causa delle critiche ricevute dalle recensioni, Dark Energy Digita decide di lanciare una nuova versione di Hydrophobia, chiamata Hydrophobia Prophecy. Si tratta di una versione 1.5 del gioco e fu pubblicato su Xbox 360 nel 2011 e sono presenti delle nuove caratteristiche fra cui: diverse ambientazioni, include nuovi livelli e propone "un finale drammatico più appropriato"[6].

Hydrophobia Prophecy è disponibile su Steam a partire dal 9 maggio 2011, mentre su PlayStation Network il titolo è stato proposto qualche tempo dopo a un prezzo analogo e con il supporto al controller PlayStation Move.

La rivista Play Generation diede alla versione per PlayStation 3 un punteggio di 69/100, apprezzando l'acqua resa splendidamente e che si integrava bene alle meccaniche e come contro le sparatorie e le fasi esplorative che non "funzionavano" oltre alla mancanza di tensione, finendo per trovarlo un gioco che offriva ben poco nonostante i presupposti "acquatici" interessanti, trovando il prezzo particolarmente invitante[7].

Sequel[modifica | modifica wikitesto]

Dark Energy Digital ha confermato un seguito prima di rendere il gioco disponibile.[8]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Hydrophobia anche su PlayStation 3 [collegamento interrotto], su onegames.it.
  2. ^ Blade Interactive reveals Hydrophobia Archiviato il 24 gennaio 2008 in Internet Archive.
  3. ^ Infinity Worlds
  4. ^ Hydrophobia: E3 2008 Debut Trailer
  5. ^ Hydrophobia Backstory
  6. ^ Hydrophobia, un tuffo nell'azione, in Play Generation, nº 63, Edizioni Master, febbraio 2011, p. 71, ISSN 1827-6105 (WC · ACNP).
  7. ^ Hydrophobia Prophecy, in Play Generation, nº 79, Edizioni Master, maggio 2012, p. 63, ISSN 1827-6105 (WC · ACNP).
  8. ^ Hydrophobia already set for a sequel

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Videogiochi Portale Videogiochi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di videogiochi