Hydrocynus vittatus

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Hydrocynus vittatus
Hydrocynus vittatus The fishes of the Nile (Pl. XVII) (6961607491).jpg TigerfishHydrocynusVittatus2.jpg
Stato di conservazione
Status iucn3.1 LC it.svg
Rischio minimo[1]
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Classe Actinopterygii
Ordine Characiformes
Sottordine Characoidei
Famiglia Alestidae
Genere Hydrocynus
Specie H. vittatus
Nomenclatura binomiale
Hydrocynus vittatus
Castelnau, 1861

Hydrocynus vittatus Castelnau, 1861, conosciuto comunemente come Pesce tigre, è un pesce d'acqua dolce appartenente alla famiglia Alestidae[2].

Distribuzione e habitat[modifica | modifica wikitesto]

Questa specie è diffusa in Africa occidentale, nei bacini idrografici dei fiumi Bénoué, Ouémé, Senegal, Niger, Volta e il lago Ciad. Diffuso anche nei fiumi Nilo, Zambesi, Limpopo, Okavango e nei laghi Tanganica e Alberto, dove predilige acque aperte e ben ossigenate.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Particolare della dentatura

Presenta un corpo allungato, idrodinamico e compresso ai fianchi. La testa è allungata, gli occhi sono grandi, la bocca è ampia con mascelle provviste di denti appuntiti di varie dimensioni. Le pinne sono triangolari ed appuntite, la pinna caudale fortemente bilobata. La livrea presenta testa verde oliva, con corpo grigio argenteo e dorso verdastro: le scaglie presentano poi piccole macchie nere formanti numerose linee orizzontali brune. Le pinne sono trasparenti, tendenti al grigio, con aree gialle e rosse; la caudale ha il lobo superiore giallo e quello inferiore rosso, ed è orlata di nero.
Il dimorfismo sessuale è evidente nelle dimensioni: il maschio raggiunge una lunghezza massima di 107 cm per 28 kg di peso, la femmina si attesta poco sopra i 70 cm.

Alimentazione[modifica | modifica wikitesto]

Predatore, si nutre di pesci con predilezione per i generi Brycinus, Micralestes, Barbus, e Limnothrissa.

Pesca[modifica | modifica wikitesto]

H. vittatus è pescato per il commercio locale delle sue carni e per la pesca sportiva.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Azeroual, A., Bills, R., Cambray, J., Getahun, A., Hanssens, M., Marshall, B., Moelants, T. & Tweddle, D., Hydrocynus vittatus, su IUCN Red List of Threatened Species, Versione 2020.2, IUCN, 2020.
  2. ^ (EN) Hydrocynus vittatus, su FishBase. URL consultato il 17 marzo 2020.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Pesci Portale Pesci: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di pesci