Hunter Carson

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Hunter Carson (Los Angeles, 26 dicembre 1975) è un attore, sceneggiatore e produttore cinematografico statunitense.

Primi anni[modifica | modifica wikitesto]

Hunter Carson (nato il 26 dicembre 1975) è un attore, sceneggiatore, produttore e regista. Carson è il figlio dell'attrice Karen Black e del regista L. M. Kit Carson. Nel 1986 è stato nominato per un Young Artist Award come miglior attore e interpretazione, Motion Picture per la sua performance a Paris, Texas (1984).È il figliastro di Stephen Eckelberry e fratellastro di Celine Eckelberry, figlia di Stephen. Ha fatto la sua prima apparizione nazionale nell'ottobre 1976 all'età di nove mesi, quando sua madre ha ospitato Saturday Night Live. Durante il suo monologo di apertura, Black ha preso Hunter tra le sue braccia per tutto il tempo. Si è laureato alla Wesleyan University.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Il primo ruolo recitativo di Carson è stato nel film del 1984 Paris, Texas che ritrae il personaggio di Hunter Henderson. Il film Paris, Texas è stato adattato per lo schermo da suo padre L. M. Kit Carson. Hunter Carson ha ricevuto ottime recensioni per la sua interpretazione nel film. Ha poi recitato nel remake di Invaders from Mars nel 1986, dove ha recitato insieme a sua madre Karen Black, ed è apparso nella commedia drammatica del 1988 Mr. North, che comprendeva anche il suo co-protagonista Harry Dean Stanton, in Parigi, Texas. Ha interpretato Bud Bundy in un primo pilota non autorizzato di Married ... con Children, nel 2001 ha interpretato Peter McMichaels nel film drammatico Perfume. Ha interpretato un "ragazzo pazzo assassino" nel film horror del 2010 She's Crushed. Ha co-diretto con Alejandro Itkin nel film del 2013 Single in South Beach, un dramma romantico interpretato da Kevin Sorbo. Ha anche diretto il cortometraggio With It (2004) un killer, che dice Andrew Dansby echeggia l'approccio insolito ma deliberato e contemplativo di Wenders di Parigi, Texas.

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN14474474 · ISNI (EN0000 0001 1745 1949 · LCCN (ENno2004011833 · GND (DE1062281209 · BNF (FRcb14162148w (data)