Human Exploration Research Analog

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
L'Habitat usato per HERA durante il D-RATS del 2011

HERA, acronimo di Human Exploration Research Analog, è un programma di missioni analoghe della NASA svolte all'interno di un Habitat del Johnson Space Center. Il programma è diviso in Campaign (ognuna di esse è divisa a sua volta in 4 missioni) di durata crescente (da 7 giorni a 45 giorni) con obiettivi di missione e equipaggi differenti. Gli equipaggi sono composti da 6 membri di età compresa i 26 e i 60 anni, il cui rapporto tra maschi e femmine dev'essere preferibilmente 50-50, e devono possedere il più possibile le caratteristiche richieste da un vero astronauta.

Obiettivi generali[modifica | modifica wikitesto]

Gli obiettivi del programma HERA sono quelli di simulare le maggiori difficoltà che un equipaggio di astronauti dovrà affrontare in una futura missione interplanetaria di lunga durata al fine di determinare le contromisure più indicate. Tra le problematiche importanti da studiare ci sono l'isolamento, il confinamento, la (simulata) distanza dalla Terra, i cicli giorno/notte indotti dall'illuminazione artificiale, la mancanza di rifornimenti dalla Terra, la maggiore libertà decisionale data all'equipaggio in viaggio interplanetario, i possibili conflitti e difficoltà di comunicazione tra i membri l'equipaggio o tra l'equipaggio e il Centro di controllo nel lungo periodo, e capire come questi fattori possano influire sul comportamento e sulle prestazioni dell'equipaggio.[1] Per simulare al meglio un volo spaziale sono state utilizzate le seguenti condizioni:

  • Le situazioni più dinamiche della missione, come il lancio e l'ammaraggio, sono accompagnate da vibrazioni della navicella ed effetti sonori creati ad hoc
  • L'equipaggio non ha accesso ad internet, televisione/radio o telefono personale. Comunque, riceve uplink da Houston Chronicle e USA Today dal lunedì al venerdì.
  • L'equipaggio tiene colloqui privati con la famiglia, con il medico e lo psicologo di volo ogni settimana.
  • I membri dell'equipaggio sono videosorvegliati 24/7 da nove telecamere distribuite nell'Habitat, escluse nelle cuccette, nel modulo igiene e durante i colloqui privati.
  • A seconda del tipo di missione spaziale, viene introdotto un ritardo delle comunicazioni e i AOS/LOS (Acquisition/Loss-Of-Signal) di durata variabile.
  • Il ciclo giorno/notte è gestito attraverso la luce artificiale comandata da remoto.
  • Le finestre dell'Habitat sono oscurate e alcuni monitor interni fungono da finestre mandando immagini relative alle varie fasi della missione (ad esempio, l'avvicinamento ad un asteroide o l'atterraggio).
  • Sono presenti simulatori di volo usati per il pilotaggio del Multi Mission Space Exploration Vehicle (MMSEV) e del Robotic On-Board Trainer (ROBoT)).
  • Le attività extraveicolari sulla superficie dell'asteroide vengono simulate con la realtà virtuale.
  • L'equipaggio mangia lo stesso cibo reidratato che mangiano gli astronauti sulla Stazione Spaziale Internazionale (ISS).
  • Durante la missione vengono simulate situazioni d'emergenza improvvise di cui l'equipaggio deve occuparsi.

Giornata tipica dell'equipaggio[modifica | modifica wikitesto]

In generale la giornata lavorativa dell'equipaggio è simile a quella a bordo della ISS, e varia a seconda degli obiettivi della missione. La giornata dell'equipaggio inizia alle 07:00 e si conclude alle 23:00 grazie al controllo da remoto dell'illuminazione artificiale, dopo 8 ore di riposo (tranne nelle Campaign da 45 giorni). Dopo il risveglio l'equipaggio ha 1.5 ore libere di post-riposo e colazione, seguite da 2 ore di conferenze di pianificazione giornaliere, mediche e preparazione del lavoro. Durante la giornata lavorativa (6.5 – 8 ore) l'equipaggio svolge esperimenti scientifici ed esegue varie attività tra cui manutenzione della navicella, operazioni robotiche o di pilotaggio, attività pubbliche/educative e attività fisica (1.25 – 2.50 ore) mentre il tempo libero per il pranzo è di un'ora. Alla fine della giornata, i membri dell'equipaggio hanno 2 ore libere per cenare e rilassarsi prima di andare a dormire. Un normale ciclo lavoro/riposo di 7 giorni è dato da 5.5 giorni di lavoro e 1.5 giorni di riposo. Metà giornata di sabato è utilizzata per la pulizia della navicella e 1 ora di lavoro, mentre domenica è di riposo totale. I partecipanti durante la missione indossano costantemente rilevatori biomedici per la raccolta dati.

Habitat[modifica | modifica wikitesto]

L'HERA si svolge all'interno di un habitat a due piani e tre moduli situato presso il Building 220 al Johnson Space Center (JSC) della NASA. È composto da un grande modulo cilindrico verticale di due piani, connesso a due moduli laterale più piccoli, l'airlock e il modulo igiene. Il volume totale è di 148,6 m3, di cui: piano terra (56.0 m3), piano superiore (69.9 m3), airlock (8.6 m3) e modulo igiene (14.1 m3).

Campaign 1[modifica | modifica wikitesto]

Missione Periodo Equipaggio
Campaign 1 — 7 giorni
Missione I
(C1M1)
27 febbraio – 5 marzo 2014
  • Daum
  • Chough
  • Vos
  • Hurst IV
Missione II
(C1M2)
24 – 30 aprile 2014
  • Jairala
  • Beisner
  • Pidd
  • Gillman
Missione III
(C1M3)
19 – 25 giugno 2014
  • Meyers
  • O'Hara
  • Schade
  • Warren
Missione IV
(C1M4)
5 – 11 settembre 2014
  • Effenhauser
  • Caldwell
  • Keenan
  • Ciupitu

Campaign 2[modifica | modifica wikitesto]

Missione Periodo Equipaggio
Campaign 2 — 14 giorni
Missione V
(C2M1)
30 gennaio – 9 febbraio 2015
  • Kutz
  • Jedrey
  • Castro
  • John
Missione VI
(C2M2)
10 – 23 aprile 2015
  • Roehrborn
  • Gifford
  • Good
  • Stewart
Missione VII
(C2M3)
12 – 25 giugno 2015
  • Hodges
  • Phan
  • Wald
  • Patil-Sabale
Missione VIII
(C2M4)
14 – 27 agosto 2015
  • Silva-Martinez
  • Goel
  • Rogers
  • Manyapu

Campaign 3[modifica | modifica wikitesto]

Missione Periodo Equipaggio
Campaign 3 — 30 giorni
Missione IX
(C3M1)
26 gennaio – 24 febbraio 2016
  • Courtney
  • Leah Honey
  • Spencer
  • Wong
Missione X
(C3M2)
2 – 31 maggio 2016
  • Matty
  • Franco
  • Casey Stedman
  • Mathews
Missione XI
(C3M3)
13 luglio – 12 agosto 2016
  • Caswell
  • Foster
  • Surber
  • Urquieta
Missione XII
(C3M4)
19 settembre – 19 ottobre 2016
  • Huhn
  • Horodyskyj
  • Kerr
  • Ocampo

Campaign 4[modifica | modifica wikitesto]

Durante la Campaign 4 la NASA ha aggiunto la privazione del sonno alle condizioni estreme subite dall'equipaggio; esso infatti ha lavorato per 19 ore al giorno e solo 5 ore di sonno, mentre nei weekend hanno avuto più tempo libero. Nonostante ciò, la dose di caffeina permessa è rimasta invariata e non era permesso all'equipaggio di dormire più di 8 ore, neanche nei fine settimana. Tra le attività svolte giornalmente dall'equipaggio con ci sono testare prototipi di hardware e nuovi tipi di cibi, creare attrezzature con una stampante 3D, mentre con la la realtà virtuale pilotavano la navicella e un braccio robotico e svolgevano attività extraveicolari sulla superficie dell'asteroide per raccogliere campioni.[2][3] L'obiettivo della missione era l'arrivo sull'asteroide Geographos, come nella maggior parte delle missione HERA. Gli equipaggi sono arrivati a Houston 14 giorni prima dell'inizio della missione per l'addestramento dell'Hab e la raccolta dei dati su di loro mentre sono restati una settimana aggiuntiva alla conclusione delle missione per riunioni e altre raccolte dei dati. Il 27 agosto 2017 la missione HERA XIV è stata interrotta anticipatamente per l'arrivo dell'uragano Harvey[4] e perciò la NASA ha aggiunto una quinta missione alla Campaign 4, la Missione XVII.

Missione Periodo Equipaggio
Campaign 4 — 45 giorni
Missione XIII
(C4M1)
6 maggio – 18 giugno 2017
  • Timothy Evans
  • John Kennard
  • Andrew Mark Settles
  • James Titus
Missione XIV
(C4M2)
5 – 27 agosto 2017
(Interrotta per Harvey)
  • Cazares
  • Richard Addante
  • Haguen
  • Povilaitis
Missione XV
(C4M3)
28 ottobre – 11 dicembre 2017
  • Heidenreich
  • Kane
  • Brun
  • Kerner
Missione XVI
(C4M4)
3 febbraio – 19 marzo 2018
  • Hayward
  • Yen
  • Sachs
  • Kalogera
Missione XVII
(C4M5)[5][6]
4 maggio – 18 giugno 2018
  • William Daniels
  • Morgan
  • Pecaut
  • Heil

Campaign 5[modifica | modifica wikitesto]

Missione Periodo Equipaggio
Campaign 5 — 45 giorni
Missione XVIII
(C5M1)[7]
15 febbraio – 1º aprile 2019
  • Dustin Wallace
  • Ian Porter
  • Rod Borgie
  • Sara Edwards
Missione XIX
(C5M2)
24 maggio – 8 luglio 2019
  • Clark
  • Mason
  • Mosquera
  • Schlegelmilch
Missione XX
(C5M3)[8]
– 1º ottobre 2019
  • Alafrangy
  • Paldanius
  • Asadi
  • Ferguson
Missione XXI
(C5M4)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Elizabeth Howell, Astronauts Struggle with Finishing Tasks on Mock Space Missions, Space.com, 23 febbraio 2019. URL consultato il 4 maggio 2019.
  2. ^ (EN) Laura Mallonee, Spending 45 days inside a fake spaceship in the name of science, Wired, 11 luglio 2017. URL consultato il 4 maggio 2019.
  3. ^ (EN) Professor spends 45 days in NASA simulated space mission, Grand Valley State University, 4 agosto 2017. URL consultato il 4 maggio 2019.
  4. ^ (EN) Harvey cuts short CSUSB professor's simulated NASA space mission, su inside.csusb.edu, 30 agosto 2017. URL consultato il 4 maggio 2019Inside CSUSB.
  5. ^ (EN) Welcome Home HERA Mission XVII!, NASA, 29 giugno 2018. URL consultato il 4 maggio 2019.
  6. ^ (EN) William Daniels, HERA XVII – NASA Mission Prep, su limnowill.com, 9 aprile 2018. URL consultato il 4 maggio 2019.
  7. ^ (EN) Celebrating NASA's first HERA Campaign 5 Crew “back” on Earth, NASA, 9 aprile 2019. URL consultato il 4 maggio 2019.
  8. ^ NASA_Johnson, Welcome back, crew! 🎉 HERA analog mission crew members completed their simulated mission to Mars' moon Phobos in the 3-story habitat in Houston. The analog tests how crews react in confined and isolated environments. (Tweet), su Twitter, 1º ottobre 2019.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Astronautica Portale Astronautica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di astronautica