Human Connectome Project

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

L'Human Connectome Project è un progetto quinquennale sponsorizzato da sedici componenti della National Institutes of Health e lanciato nel luglio 2009[1].

L'obiettivo dell'Human Connectome Project è di costruire una mappa virtuale che getterà luce sulle connettività anatomiche e funzionali del cervello umano, oltre ad organizzare una grossa raccolta di dati che faciliterà la ricerca alle malattie mentali più gravi, come la malattia di Alzheimer e la schizofrenia.

HCP Research Network[modifica | modifica wikitesto]

Il network di ricerca raggruppa dodici istituti internazionali e include organizzazioni statali e private.[2]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ The Human Connectome Project, Neuroscienceblueprint.nih.gov. URL consultato l'11 agosto 2012.
  2. ^ (EN) $40 Million Awarded to Trace Human Brain’s Connections, National Institutes of Health, 15 settembre 2010. URL consultato il 18 luglio 2018 (archiviato il 10 gennaio 2012).

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]