Hughes MH-6 Little Bird

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
AH-6/AH-6 Little Bird
Un AH-6 Little Bird.
Un AH-6 Little Bird.
Descrizione
Tipo elicottero d'attacco leggero
Equipaggio 1 pilota più 1 copilota, fino a 6 passeggeri
Costruttore Stati Uniti
Data primo volo 27 febbraio 1963
Data entrata in servizio gennaio 1980
Utilizzatore principale Stati Uniti United States Army
Dimensioni e pesi
Lunghezza 9,80 m
Altezza 3,00 m
Diametro rotore 8,30 m
Superficie rotore 54,1
Peso a vuoto 722 kg
Peso max al decollo 1 406 kg
Capacità 684 kg
Capacità combustibile 183 kg
Propulsione
Motore 1 turbine T63-A-5A o T63-A-700
Potenza 317 kW (452 shp)
Prestazioni
Velocità max 282 km/h (152 kn)
Velocità di crociera 250 km/h (135 kn)
Autonomia 430 km
Tangenza 5 700 m (18 700 ft)
Armamento
Cannoni 1 cannone automatico M230 da 30 mm o 2 GAU-19 o 2 M134
Missili 2 Stinger e 2 AGM-114 Hellfire, 14 razzi Hydra 70

Military Factory.com

voci di elicotteri presenti su Wikipedia

L' AH-6 Little Bird è un elicottero d'attacco sviluppato negli Stati Uniti d'America a partire dagli anni sessanta, derivato dall'MD 500. Utilizza un rotore principale a sei pale e uno di coda a quattro pale. L'elicottero è un piccolo monomotore, ma c'è la possibilità di trasportare fino a sei passeggeri oltre ai due uomini di equipaggio.

Storia del progetto[modifica | modifica sorgente]

Il progetto dell' A/MH-6 venne avviato nel 1960. L'U.S. Army emise la specifica tecnica numero 153 (Technical Specification 153) per un elicottero leggero da osservazione, in inglese Light Observation Helicopter (LOH). Il nuovo elicottero doveva poter effettuare trasporto personale, missioni di scorta e attacco, evacuazione di feriti e osservazione aerea. Presero parte alla competizione per la fornitura dodici costruttori e la Hughes Tool Company's Aircraft Division propose il suo Model 369. Al termine delle valutazioni della commissione di valutazione dell'esercito e della marina statunitensi, vennero scelte due proposte per le prove finali da cui sarebbe uscito il nome del progetto vincente la commessa di fornitura: il progetto Fairchild-Hiller e il Bell, ma l'U.S. Army incluse anche l'elicottero Hughes tra i partecipanti alla selezione finale.

Il primo prototipo di Model 369 compì il primo volo il 27 febbraio 1963. In origine venne designato YHO-6A secondo la denominazione dell'esercito statunitense, salvo poi cambiare nome in YOH-6A quando nel 1962 il Dipartimento della Difesa degli Stati Uniti unificò le nomenclature. Vennero costruiti 5 prototipo equipaggiati con una turbina Allison T63-A-5A da 252 shp (188 kW) e consegnati all' U.S.Army a Fort Rucker in Alabama per competere con gli altri 10 prototipi presentati dalla Bell e dalla Fairchild-Hiller. Al termine, la Hughes vinse le prove comparative e l'esercito firmo il contratto con la Hughes, prevedendo l'inizio della produzione di serie nel maggio 1965. L'ordine iniziale fu di 714 elicotteri, ma il numero fu in seguito incrementatato 1 300 con una opzione per l'acquisto di altri 114. Nel primo mese furono costruiti 70 elicotteri.

Il modello si è rivelato essere un elicottero piccolo e agile privo di armamento. All'esterno sono presenti dei sedili utili per far prendere posto a tre commando per lato. Esiste anche una versione "cannoniera" denominata AH-6. Verniciata di nero e impiegata per operazioni notturne, può condurre rapidi inserimenti e esfiltrazioni di operatori delle forze speciali in aree dove elicotteri più grandi non sono in grado di operare in sicurezza.

Il Little Bird nella cultura di massa[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ http://impdb.org/index.php?title=Black_Hawk_Down IMPDB:Black Hawk Down Ariplane list
  2. ^ AH-6 Little Bird - Battlefield Wiki - Battlefield 4, Battlefield 3, Weapons, Levels, Maps, Characters and more!

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]