Hugh Blair (compositore)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Hugh Blair, c.1892

Hugh Blair (Worcester, 25 maggio 1864Worthing, 22 luglio 1932) è stato un compositore e organista inglese.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nato a Worcester, Hugh Blair era il figlio del Rev. Robert Hugh Blair, che fondò il Worcester College for the Blind (Collegio di Worcester per Cechi) nel 1866.

Corista della Cattedrale di Worcester (sotto William Done) e allievo della King's School, Worcester, Blair fu studioso d'organo (1883)[1] e organista del College (1884-1886) al Christ's College di Cambridge (immatricolato nel 1884, laureato B.A. nel 1886, Mus.B. 1887, M.A. 1896, Mus.D. 1906).[2]

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Blair was a chorister and later organist at Worcester Cathedral

Blair tornò alla Cattedrale di Worcester come Assistente organista (1887-1889), Organista incaricato (1889-1895) e Organista (1895-1897).[2] William Done (ormai settantenne) affidò le sue funzioni a Blair nel 1889,[3] ma rimase organista titolare fino alla sua morte nel 1895, quando Blair gli successe.

Edward Elgar dedicò la sua cantata The Black Knight a Blair, direttore della Worcester Festival Choral Society, che tenne la prima esibizione il 18 aprile 1893, in un momento in cui Elgar era poco conosciuto fuori dal Worcestershire. Blair diede anche la prima esibizione della Sonata per organo in Sol di Elgar l'8 luglio 1895, dopo aver chiesto a Elgar di scrivere un voluntary per organo per la visita di alcuni organisti americani a Worcester. Il tema di apertura dell'opera ricorda un tema di The Black Knight.

Blair diresse il Three Choirs Festival del 1893 e 1896. Nel 1896 diresse la prima esecuzione al festival del Requiem di Verdi e le anteprime della sua stessa cantata Blessed are they who watch e l'oratorio di Elgar The Light of Life (Lux Christi).[3]

Blair si dimise da organista nella Cattedrale di Worcester nel giugno 1897.[4] Fu nominato organista presso la Holy Trinity Church, Marylebone nel 1898 e fu direttore musicale del Distretto di Battersea (1900–04),[1] supervisionando l'installazione dell'organo nel Municipio di Battersea nel 1901.

Blair lavorò anche per la casa editrice Novello & Co,[1] collaborando con The Church Hymnal for the Christian Year, pubblicato nel 1917.[5]

Opere scelte[modifica | modifica wikitesto]

La Biblioteca della Cattedrale di Worcester contiene copie delle sue composizioni. Il suo Magnificat et Nunc Dimittis in si minore per doppio coro vengono ancora eseguiti e incisi. Kevin Allen elenca sette gruppi di Canticles, una Sonata Breve in sol maggiore per organo (1903) e un Trio per pianoforte in re minore tra le sue composizioni.[6]

Incarichi[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c Robert Evans e Maggie Humphreys, Dictionary of Composers for the Church in Great Britain and Ireland, Bloomsbury, 1997, p. 34–35, ISBN 1-4411-3796-3.
  2. ^ a b "Blair, Hugh (BLR884H)", su A Cambridge Alumni Database, University of Cambridge.
  3. ^ a b Anthony Boden e Paul Hedley, The Three Choirs Festival: A History, Boydell & Brewer, 2017, p. 158–160, ISBN 1-78327-209-0.
  4. ^ Church News, in Bristol Times and Mirror, 30 giugno 1897, p. 8. URL consultato il 6 maggio 2019.
    «Mr. Hugh Blair has resigned the post of organist at Worcester Cathedral, to which he was appointed on the death of Dr. Done.».
  5. ^ Hugh Blair e Lister R. Peace (a cura di), The Church Hymnal for the Christian Year, Novello, 1917.
  6. ^ Hugh Blair: Worcester’s Forgotten Organist (book) [JQ] Classical Music Reviews: February 2020 - MusicWeb-International, su www.musicweb-international.com. URL consultato il 29 aprile 2020.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN168720713 · ISNI (EN0000 0001 1729 2503 · Europeana agent/base/94667 · LCCN (ENno89003156 · BNF (FRcb140800998 (data) · WorldCat Identities (ENlccn-no89003156