Hrólfs saga kraka ok kappa hans

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Hrólfs saga kraka ok kappa hans
Titolo originaleHrólfs saga kraka ok kappa hans
Altri titoliSaga di Hrólfr [Magro come un] palo e dei suoi eroi
Hrolfr Kraki sows the seeds of the fyris wolds.jpg
Hrolfr Kraki semina oro per sottrarsi agli inseguitori svedesi
illustrazione di Jenny Nyström
Autoreautore islandese ignoto
1ª ed. originaleXIV secolo circa
Genereprosa
Sottogenereepico
Lingua originale norreno
AmbientazioneScandinavia
ProtagonistiHrólfr Kraki

La Hrólfs saga kraka ok kappa hans (italiano: Saga di Hrólfr [Magro come un] palo e dei suoi eroi) è una saga leggendaria piuttosto tarda sulle vicissitudini di Hrólfr Kraki e del suo clan, gli Skjöldungar. Gli eventi sono datati fra la fine del V e l'inizio del VI secolo; si presume che sia stata scritta tra il 1230 e il 1450. Ci sono giunti 44 manoscritti della saga, ma il più antico di essi è del XVII secolo, sebbene si sappia che ce ne fu uno nel 1461 nel monastero di Möðruvellir in Islanda.

La saga parla degli stessi eventi di altre saghe e di alcune cronache per quanto riguarda la tradizione scandinava, e del Beowulf e del Widsith per quanto riguarda la tradizione anglosassone. In queste due ultime opere, molti dei personaggi hanno nomi in forma antico inglese: Hrólfr Kraki compare come Hroðulf, suo padre Helgi come 'Halga, suo zio Hróarr come 'Hroðgar, il nonno 'Halfdan come Healfdene e il suo clan, gli Skjöldungar come gli Scyldingas. Inoltre, anche alcuni nemici cambiano nome: Fróði compare come Froda e re Aðils di Svezia come re 'Eadgils.

Struttura[modifica | modifica wikitesto]

La saga si compone di diversi episodi (conosciuti in norreno come þættir, al singolare þáttr), ognuno dei quali si concentra su un evento particolare.

Fróða þáttr[modifica | modifica wikitesto]

È il primo episodio e parla di Fróði, re usurpatore della Danimarca, che vuole catturare i legittimi eredei al trono, Helgi e Hróar.

Helga þáttr[modifica | modifica wikitesto]

Parla di Helgi, re di Danimarca e padre di Hrólfr Kraki.

Svipdags þáttr[modifica | modifica wikitesto]

Parla di Svipdagr, uno dei campioni di Hrólfr.

Bödvars þáttr[modifica | modifica wikitesto]

Parla di Bödvar Bjarki, un altro dei campioni di Hrólfr Kraki.

Hjalta þáttr[modifica | modifica wikitesto]

Parla di Hjalti, amico e protetto di Bödvar.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Nascita e Morte di Contrasti Ideologici nella Storia dell'Antica Scandinavia, Carl Edlund Anderson. Tesi di Dottorato, Università di Cambridge, Dipartimento di Anglo-Sassone, Norreno e Celtico. Disponibile qui.
  • Traduzioni inglesi della Saga di Hrólfr Kraki originale in norreno:
  • Traduzione tedesca della Saga di Hrólfr Kraki:
    • Die Geschichte von Hrolf Kraki. Übersetzt von Paul Herrmann. In: Heldenepen. Übertragen von Paul Herrmann. Düsseldorf: Eugen Diederichs Verlag, 1978. Pagine 103-186. ISBN 3-424-00609-2.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàGND: (DE4497329-9