Howlite

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Howlite
Howlite - tumble polished stone.jpg
Classificazione Strunz VIII/F.28-10
Formula chimica Ca2B5SiO9(OH)5
Proprietà cristallografiche
Gruppo cristallino trimetrico
Sistema cristallino monoclino
Classe di simmetria  
Parametri di cella  
Gruppo puntuale 2/m
Gruppo spaziale P 21/c
Proprietà fisiche
Densità   g/cm³
Durezza (Mohs)
Sfaldatura assente
Frattura da concoide a indistinta
Colore bianco, oppure incolore
Lucentezza da terrosa a polverosa a subvitrea
Opacità  
Striscio  
Si invita a seguire lo schema di Modello di voce – Minerale

La howlite è un minerale della classe dei borati (borosilicato idrossido di calcio). Il suo nome deriva da quello del suo scopritore, il chimico, geologo e mineralogista canadese Henry How, che la descrisse per la prima volta nel 1868, indicandone la composizione chimica approssimativa. È costituita da aggregati cristallini, talora in masse compatte nodulari di grandi dimensioni. I cristalli, trasparenti e tabulari, sono molto rari. Cristallizza per evaporazione di sostanze acquose in depositi evaporitici.

Il colore è bianco latte e può presentare venature nere o brunastre. Il suo aspetto è opaco con lucentezza vitrea. Per la sua natura porosa viene spesso sottoposta a colorazione azzurra per imitare il turchese o rossa per imitare il corallo.

Sebbene sia stata scoperta in Canada, oggi le fonti principali sono California e Los Angeles (USA), seguite da Nuova Scozia (Canada), e la regione di Marmara, in Turchia.

Viene usata principalmente come pietra ornamentale.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Mineralogia Portale Mineralogia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di mineralogia