Hopea odorata

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Hopea odorata
Hopea odorata Kratie Cambodia.JPG
Hopea odorata
Stato di conservazione
Status iucn3.1 VU it.svg
Vulnerabile[1]
Classificazione Cronquist
Dominio Eukaryota
Regno Plantae
Divisione Magnoliophyta
Classe Magnoliopsida
Ordine Theales
Famiglia Dipterocarpaceae
Sottofamiglia Dipterocarpoideae
Genere Hopea
Specie H. odorata
Classificazione APG
Ordine Malvales
Famiglia Dipterocarpaceae
Nomenclatura binomiale
Hopea odorata
Roxb., 1811

Hopea odorata Roxb., 1811 è una pianta della famiglia Dipterocarpaceae, diffusa nel sud-est asiatico.[1][2]

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

È una specie sempreverde che può raggiungere l'altezza di 45 m, con fusto del diametro di 120 cm con una corteccia di colore grigio-bruno.[3][4]
Le foglie sono ovate-lanceolate, alterne, glabre, lunghe 7–14 cm.
I fiori, bianco-giallastri, intensamente profumati, sono riuniti in infiorescenze racemose, terminali o ascellari.

Biologia[modifica | modifica wikitesto]

Fiorisce, all'incirca ogni due anni, tra febbraio e aprile. Si riproduce per impollinazione entomofila ad opera di tisanotteri. I frutti giungono a maturazione tra maggio e giugno. La disseminazione avviene ad opera del vento.[3]

Distribuzione e habitat[modifica | modifica wikitesto]

La specie è diffusa in India, Bangladesh, Myanmar, Cambogia, Laos, Thailandia, Vietnam e penisola malese.[1]

Cresce prevalentemente lungo le rive dei corsi d'acqua, dal livello del mare sino a 600 m di altitudine.[3]

Tradizioni popolari[modifica | modifica wikitesto]

Nastri multicolori intrecciati sulle radici di un vetusto esemplare di Hopea odorata


Nella tradizione popolare thailandese si ritiene che nei tronchi degli alberi di Hopea odorata alberghino delle divinità femminili note com Nang Ta-Khian. Tali alberi, contrassegnati da drappi multicolori, sono considerati sacri.[5]

Usi[modifica | modifica wikitesto]

Il legname, molto resistente, è usato per la costruzione di barche, canoe e abitazioni.[3]

Dai fusti di Hopea odorata si estrae una resina vegetale, nota come dammar, usata per la preparazione di vernici, impiastri e adesivi.[3]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c (EN) Ashton, P. 1998, Hopea odorata, su IUCN Red List of Threatened Species, Versione 2018.1, IUCN, 2017. URL consultato il 4 febbraio 2016.
  2. ^ (EN) Hopea odorata, in The Plant List. URL consultato il 4 febbraio 2016.
  3. ^ a b c d e (EN) Orwa et al., Hopea odorata (PDF), su Agroforestry Database 4.0, 2009. URL consultato il 4 febbraio 2016.
  4. ^ (EN) Wickneswari Ratnam, Hopea odorata - APFORGEN Priority Species Information Sheet (PDF), su Asia Pacific Forest Genetic Resources Programme, National University Malaysia (UKM). URL consultato il 4 febbraio 2016.
  5. ^ (EN) Spirits, su thaiworldview.com. URL consultato il 5 febbraio 2016.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Botanica Portale Botanica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di botanica