Hooker 'N Heat

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Hooker 'N Heat
ArtistaCanned Heat, John Lee Hooker
Tipo albumStudio
Pubblicazionedicembre 1970
Durata83:40
Dischi2
Tracce17
GenereBlues rock
Boogie rock
EtichettaLiberty / Elektra
ProduttoreBob Hite, Skip Taylor
Registrazionemaggio 1970
NoteAllmusic
Canned Heat - cronologia
Album successivo
(1971)

Hooker 'N Heat è il settimo album in studio dei Canned Heat, pubblicato nel 1970. Si tratta di un album doppio prodotto dal gruppo insieme al leggendario bluesman John Lee Hooker.

Il Disco[modifica | modifica wikitesto]

L'album fu il primo inciso col rientro nella band del chitarrista Henry Vestine. Da segnalare inoltre che si tratta dell'ultimo lavoro al quale partecipò Alan Wilson che morì nel mese di settembre dello stesso anno: il gruppo gli rende omaggio nella copertina, che ritrae i musicisti schierati in una camera, con alle loro spalle, appeso su una parete accanto ad una finestra, un ritratto fotografico del compagno appena scomparso.

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

Testi e musiche di John Lee Hooker eccetto dove diversamente indicato.

  1. Messin' with the Hook – 3:23
  2. The Feelin' Is Gone – 4:32
  3. Send Me Your Pillow – 4:48
  4. Sittin' Here Thinkin' – 4:07
  5. Meet Me in the Bottom – 3:34
  6. Alimonia Blues – 4:31
  7. Driftin' Blues – 4:57
  8. You Talk Too Much – 3:16
  9. Burnin' Hell (Bernard Besman) – 5:28
  10. Bottle Up and Go – 2:27
  11. The World Today – 7:47
  12. I Got My Eyes on You – 4:26
  13. Whiskey and Wimmen' – 4:37
  14. Just You and Me – 7:42
  15. Let's Make It – 4:06
  16. Peavine – 5:07
  17. Boogie Chillen No. 2 (Bernard Besman) – 11:33

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

Credit tecnici[modifica | modifica wikitesto]

Registrato nel maggio 1970 presso gli studi di registrazione Liberty Records di Los Angeles (California); missato nel settembre 1970 nei De Lane Lea Studios di Londra (Inghilterra)[1].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ dati ricavati dalla scheda dell'album sul sito Discogs.com [1]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • scheda dell'album sul sito Discogs.com [2].
Musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Musica