Hominidae

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Hominidae
Hominidae (extant species).jpg
Tutte le specie odierne: umano, scimpanzé comune, bonobo, gorilla occidentale, gorilla orientale, orango del Borneo, orango di Sumatra e orango di Tapanuli
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Sottoregno Eumetazoa
Ramo Bilateria
Superphylum Deuterostomia
Phylum Chordata
Subphylum Vertebrata
Infraphylum Gnathostomata
Superclasse Tetrapoda
Classe Mammalia
Sottoclasse Theria
Infraclasse Eutheria
Superordine Euarchontoglires
(clade) Euarchonta
Ordine Primates
Sottordine Haplorrhini
Infraordine Simiiformes
Parvordine Catarrhini
Superfamiglia Hominoidea
Famiglia Hominidae
Sottofamiglie e Generi

Gli ominidi (Hominidae Gray, 1825), noti anche come grandi scimmie[1], sono una famiglia di primati risalente al Miocene inferiore, rientrante nella superfamiglia degli ominoidi. Di questa famiglia fanno parte gli oranghi, i gorilla, gli scimpanzé, l'uomo e alcuni gruppi fossili, tra i quali gli australopitechi.

Le specie viventi compongono le sottofamiglie dei Ponginae e degli Homininae; quest'ultima comprende l'uomo e le specie a lui più vicine. L'esatto criterio che contraddistingue gli homininae non è chiaro, ma sono incluse nella sottofamiglia le specie che posseggono almeno il 97% del DNA corrispondente al genoma umano ed esibiscono qualche capacità di linguaggio e una socialità nella famiglia e del branco.

Tassonomia[modifica | modifica wikitesto]

Le specie e sottospecie attualmente esistenti sono le seguenti:

Evoluzione[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Evoluzione umana.

Hominidae filogenia.png

Australopithecus africanus: ricostruzione

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ "Grandi scimmie" è per lo più un termine comune piuttosto che una definizione tassonomica vera e propria, e viene spesso usato in modi differenti. Nello specifico, può sia escludere l'uomo ("umani e grandi scimmie") che includerlo ("umani e grandi scimmie non umane").

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàGND: (DE4169430-2
Mammiferi Portale Mammiferi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di mammiferi