Homam

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Homam
Homam
Pegasus IAU.svg
ClassificazioneStella bianco-azzurra di
sequenza principale
Classe spettraleB8V
Distanza dal Sole204 anni luce
CostellazionePegaso
Coordinate
(all'epoca J2000.0)
Ascensione retta22h 41m 27,732s
Declinazione10° 49′ 52,64″
Dati fisici
Massa
3,41[1] M
Velocità di rotazione159 km/s[1]
Temperatura
superficiale
10950 K (media)
Luminosità
Metallicità115% rispetto al Sole[2]
Dati osservativi
Magnitudine app.+3,41[2]
Magnitudine ass.-0,57[2]
Moto proprioAR: +77,22 mas/anno
Dec: -11,38 mas/anno
Velocità radiale+7 km/s
Nomenclature alternative
ζ Peg, 42 Peg, HR 8634, HD 214923, HIP 112029, SAO 108103, FK5 855.

Coordinate: Carta celeste 22h 41m 27.732s, +10° 49′ 52.64″

Homam (ζ Peg / ζ Pegasi / Zeta Pegasi) è una stella nella costellazione di Pegaso. La sua magnitudine apparente è +3,41 e dista 204 anni luce dal sistema solare.[2]

Il suo nome, talvolta scritto anche Homan o Humam, deriva dall'arabo e significa "uomo dallo spirito elevato"; ζ Pegasi e ξ Pegasi erano conosciute come le "stelle della fortuna dell'eroe", dove l'eroe del caso era presumibilmente Perseo[3].

Osservazione[modifica | modifica wikitesto]

Si tratta di una stella situata nell'emisfero boreale celeste, ma molto in prossimità dell'equatore celeste; ciò comporta che possa essere osservata da tutte le regioni abitate della Terra senza alcuna difficoltà e che sia invisibile soltanto nelle aree più interne del continente antartico. Nell'emisfero nord invece appare circumpolare solo molto oltre il circolo polare artico.

Essendo di magnitudine +3,41, la si può osservare anche dai piccoli centri urbani senza difficoltà, sebbene un cielo non eccessivamente inquinato sia maggiormente indicato per la sua individuazione.

Caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]

Homam è una stella bianco-azzurra di sequenza principale di tipo spettrale B8V, avente una massa 3,4 volte quella del Sole e una temperatura superficiale di quasi 11.000 K[1]. Ha un raggio che è il quadruplo di quello solare, e questo fa pensare che stia entrando nella fase di subgigante, anche se la stella è classificata di sequenza principale. L'età della stella è stimata di circa 260 milioni di anni[3].

Zeta Pegasi sembra anche essere una stella pulsante, del tipo B lentamente pulsante con una variazione della sua luminosità di 0,01 magnitudini in un periodo di 0,956 giorni[4].

Homam ha due compagne ottiche di undicesima magnitudine situate rispettivamente a 59 e 177 secondi d'arco di distanza. La più distante potrebbe essere una compagna reale; se così fosse, si tratterebbe di una nana arancione distante da Homam almeno 11.000 UA[3].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d J. Zorec, F. Royer, Rotational velocities of A-type stars. IV. Evolution of rotational velocities, in Astronomy and Astrophysics, vol. 537, A120, gennaio 2012, p. 22, DOI:10.1051/0004-6361/201117691.
  2. ^ a b c d Erik Anderson, Charles Francis, XHIP: An Extended Hipparcos Compilation, in Astronomy Letters, 23 marzo 2012.arΧiv:1108.4971
  3. ^ a b c Jim Kaler, Homam, Università dell'Illionois.
  4. ^ Zeta Peg, American Association of Variable Star Observers.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Stelle Portale Stelle: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di stelle e costellazioni