Holyoke (Massachusetts)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Holyoke
city
(EN) Holyoke, Massachusetts
Holyoke – Stemma Holyoke – Bandiera
Holyoke – Veduta
Localizzazione
StatoStati Uniti Stati Uniti
Stato federatoFlag of Massachusetts.svg Massachusetts
ConteaHampden
Amministrazione
SindacoAlex B. Morse[1]
Territorio
Coordinate42°12′15″N 72°37′05″W / 42.204167°N 72.618056°W42.204167; -72.618056 (Holyoke)Coordinate: 42°12′15″N 72°37′05″W / 42.204167°N 72.618056°W42.204167; -72.618056 (Holyoke)
Altitudine59 m s.l.m.
Superficie59,10[2] km²
Abitanti40 005[3] (01-07-2009)
Densità676,9 ab./km²
Altre informazioni
Cod. postale01040 e 01041
Prefisso413
Fuso orarioUTC-5
Nome abitantiHolyokese, Holyokiano
Cartografia
Mappa di localizzazione: Stati Uniti d'America
Holyoke
Holyoke
Holyoke – Mappa
Sito istituzionale

Holyoke è una città degli Stati Uniti d'America facente parte della contea di Hampden nello stato del Massachusetts, situata tra la sponda occidentale del fiume Connecticut e la catena montuosa del Tom. Al censimento del 2010, la città aveva una popolazione di 39,880 abitanti.[4] Nel 2018, la popolazione stimata era di 40,358.[5] Posizionato a 8 miglia (13 km) a nord di Springfield, Holyoke fa parte dell'area metropolitana di Springfield, una delle due distinte aree metropolitane del Massachusetts. La città deve il suo nome all'esploratore Elizur Holyoke, che attraversò quest'area nel 1660.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Una mappa di Holyoke, nel 1874, un anno dopo la sua fondazione come città.

Holyoke è tra le prime città industriali ad essereprogettate negli Stati Uniti. Costruita in tandem con la diga di Holyoke per utilizzare l'energia idroelettrica delle cascate di Hadley, è una delle poche città del Nuova Inghilterra costruite sul pianta a scacchiera.[6] Durante la fine del XIX secolo, la città produceva circa l'80% della carta da lettere usata negli Stati Uniti e ospitò il più grande studio di architettura di cartiere del paese,[7] nonché i più grandi mulini di carta, seta e lana di alpaca del mondo.[8][9] Sebbene oggi un numero considerevolmente inferiore di aziende di Holyoke operi nell'industria della carta,[10][11] viene ancora comunemente menzionata come "la Città Carta".[12][13] Oggi la città comprende numerose aziende manifatturiere specializzate, nonché il "Centro di calcolo ad alta potenza verde del Massachusetts" (Massachusetts Green High Performance Computing Center), una struttura di ricerca intercollegiale aperta nel 2012.[14]

Mentre lavorava per la Holyoke Water Power Company negli anni 1880, l'ingegnere idraulico Clemens Herschel inventò il contatore Venturi per determinare l'impiego d'acqua di ogni mulino nel sistema dei canali di Holyoke. Questo dispositivo, il primo sistema accurato per misurare flussi di larga scala, è oggi ampiamente utilizzato in numerose applicazioni di ingegneria, inclusi acquedotti e carburatori, nonché nella strumentazione aeronautica.[15][16] Alimentato da questi canali di proprietà comunale, Holyoke ha tra i più bassi tassi di energia nel Commonwealth e al 2016, tra l'85% e il 90% dell'energia della città era ad emissione zero, con obiettivi dell'amministrazione in corso per raggiungere in futuro il 100%.[17][18][19]

La prima documentazione di una famiglia italiana avvenuta nel 1884, quando un Charles Marano sposò una May O'Connor. Molti dei primi arrivati nella città avrebbero aperto negozi di dolciumi e spacci di prodotti nei quartieri d'affari lungo le strade principali. Un certo numero di spacci e negozi di prodotti fondati da immigrati italiani sarebbero rimasti come punti di riferimento per oltre 50 anni, inclusi nomi come Luchini, Rigali Brothers, Mazzolini Brothers e Magri's, l'ultimo dei quali è ancora esistente a Chicopee.[20] Un altro esempio di attività commerciale italiana di lunga durata a Holyoke è stato il negozio di macchine fotografiche D'Addario, gestito dai fratelli Vincent e Ray D'Addario, l'ultimo dei quali sarebbe diventato il principale fotografo dei processi di Norimberga.[21]

Sport[modifica | modifica wikitesto]

Holyoke è anche sede della Volleyball Hall of Fame e nota come il "luogo di nascita della pallavolo", poiché lo sport olimpico praticato a livello internazionale fu inventato e praticato per la prima volta nel ramo locale della YMCA da William G. Morgan nel 1895.[22][23] Ebbe infatti origine il 6 febbraio 1895, quando Morgan organizzò una gara dimostrativa a cui parteciparono anche il sindaco e il comandante dei vigili del fuoco.[24] Il 6 giugno 1987 viene aperto in città il Volleyball Hall of Fame, in cui sono ricordate le più grandi personalità legate alla pallavolo.[25]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Sito ufficiale della città, su holyoke.org. URL consultato l'8 agosto 2010.
  2. ^ (EN) Scheda dal sito del Massachusetts (DOC), su mass.gov. URL consultato l'8 agosto 2010 (archiviato dall'url originale il 9 agosto 2010).
  3. ^ (EN) Stima al 1 luglio 2009 dell'U.S. Census Bureau [collegamento interrotto], su factfinder.census.gov. URL consultato l'8 agosto 2010.
  4. ^ (EN) Geographic Identifiers: 2010 Demographic Profile Data (G001): Holyoke city, Massachusetts, in American Factfinder, U.S. Census Bureau. URL consultato il 2 agosto 2017 (archiviato dall'url originale il 13 febbraio 2020).
  5. ^ (EN) Population and Housing Unit Estimates, su census.gov. URL consultato il 23 maggio 2019.
  6. ^ (EN) Myrna Margulies Breitbart, 'Lofty artists' vs. 'El Oro del Barrio': Crafting Community and a Sustainable Economic Future in the Paper City, in Creative Economies in Post-Industrial Cities; Manufacturing a (Different) Scene, London and New York, Routledge, 2016.
  7. ^ (EN) Emory Alexander Ellsworth, in Journal of the Boston Society of Civil Engineers, III, n. 8, October 1916, p. 480.
    «In 1879 Mr. Ellsworth left the firm of Davis & Ellsworth to become principal assistant and head draftsman for D. H. & A. B. Tower, of Holyoke, who were the largest firm of paper mill architects in the country at that time, and who designed no less than twenty paper mills in the city of Holyoke alone».
  8. ^ (EN) Joshua L. Root, Something Will Drop: Socialists, Unions and Trusts in Nineteenth-Century Holyoke (PDF), in Historic Journal of Massachusetts, vol. 37, n. 2, Fall 2009, p. 38 (archiviato dall'url originale il 24 dicembre 2017).
  9. ^ (EN) Who's Who in the Silk Industry–William Skinner, in Silk, XV, n. 3, Silk Publishing Company, March 1922, p. 44.
    «One building alone is 1000 feet long—the largest silk mill, under one roof, in the world».
  10. ^ (EN) Jim Kinney, 'Paper Cluster' meeting hopes to invigorate old industry with new moves, in MassLive, Springfield, Mass., 11 giugno 2015. URL consultato il 23 dicembre 2017.
  11. ^ (EN) Holyoke, MA Paper Manufacturers, su Yellow Pages, DexYP. URL consultato il 23 dicembre 2017 (archiviato dall'url originale il 23 dicembre 2017).
  12. ^ (EN) George M. Nutting, Massachusetts; a guide to its places and people, Cambridge, The Riverside Press, 1937, p. 248.
    «...paper mills, attracted by cheap water-power from Hadley Falls Dam, have given the town the name of 'The Paper City'.».
  13. ^ (EN) Nicholas A. Basbanes, On Paper: The Everything of Its Two-thousand-year History, New York, Random House, 2014, p. 100, ISBN 978-0-307-27964-4.
    «To exploit the full potential of a natural waterfall that drops fifty-eight feet within a fifth of a mile on the Connecticut River, nineteenth-century engineers built the industrial city of Holyoke around three circular canals that generated sufficient power to operate...twenty-eight mills, which at their peak accounted for nearly 90 percent of the paper produced in the United States. Though every one of these mills would close in the years following World War II, the economically stressed community still calls itself 'Paper City'.».
  14. ^ (EN) ABOUT | MGHPCC, su www.mghpcc.org. URL consultato il 31 dicembre 2016.
  15. ^ (EN) Invention of the Venturi Meter, in Nature, vol. 136, n. 3433, 17 agosto 1935, p. 254, Bibcode:1935Natur.136Q.254., DOI:10.1038/136254a0.
    «[The article] reproduces a letter from Herschel to the late Dr. Unwin describing his invention of the Venturi Meter. The letter is dated June 5, 1888, and addressed from the hydraulic engineer's office of the Holyoke Water Power Co., Mass. In his letter, Herschel says he tested a one-inch Venturi Meter, under 210 ft. head: 'I am now satisfied that here is a new and pregnant principle to be applied to the art of gauging fluids, inclusive of fluids such as compressed air, illuminating or fuel gases, steam, etc. Further, that the shape of the meter should be trumpet-shaped in both directions; such a meter will measure volumes flowing in either direction, which in certain localities becomes a useful attribute...'».
  16. ^ (EN) Instrument Flying Handbook (FAA-H-8083-15A), Flight Standards Service, Skyhorse Publishing; Federal Aviation Administration, U.S. Dept. of Transportation, 2013, pp. 5–17, ISBN 978-1-61608-302-1.
  17. ^ (EN) Residential Rate Comparison - 750kWh, June 2017 (PDF), Hudson Light; Massachusetts Municipal Wholesale Electric Company, June 2017 (archiviato dall'url originale il 10 luglio 2018).
  18. ^ (EN) Mary C. Serreze, Palmer and Holyoke honored for 100% renewable energy commitment, in MassLive, Springfield, Mass., 20 luglio 2016. URL consultato il 23 dicembre 2017.
  19. ^ (EN) Baker-Polito Administration Awards $1 Million Renewable Energy Grant to Holyoke, su MA Executive Office of Energy and Environmental Affairs, Commononwealth of Massachusetts, 11 marzo 2017. URL consultato il 23 dicembre 2017 (archiviato dall'url originale il 23 dicembre 2017).
  20. ^ (EN) Guy A McLain, Pioneer Valley: A Pictorial History, Virginia Beach, Va., The Donning Company, 1991, p. 95.
  21. ^ (EN) Wyatt E. Harper, The Story of Holyoke, Centennial Committee of the City of Holyoke, 1973, p. 164, OCLC 8060402.
  22. ^ (EN) Mark Sullivan e William Travis (a cura di), Fodor's Berkshires and Pioneer Valley, New York, Random House, 2005, p. 124, ISBN 978-1-4000-1467-5.
    «Today, Holyoke—known as the 'birthplace of volleyball'—pays homage to Morgan with its Volleyball Hall of Fame.».
  23. ^ (EN) Burt DeGroot, in Stanford, vol. 19, 1991, p. 61.
    «DeGroots and their sons, Ned and Don, commuted last October from San Clemente, Calif. to Holyoke, Mass., the birthplace of volleyball, for Burt's induction into the National Volleyball Hall of Fame.».
  24. ^ (EN) - Mary Bellis. Invention and History of Volleyball in Inventors.About.com.
  25. ^ (EN) - Sito ufficiale Archiviato il 1º maggio 2013 in Internet Archive.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN154787430 · LCCN (ENn82020716 · GND (DE4367495-1 · BNF (FRcb123099160 (data) · WorldCat Identities (ENlccn-n82020716
Stati Uniti d'America Portale Stati Uniti d'America: accedi alle voci di Wikipedia che parlano degli Stati Uniti d'America