Hollandiahütte

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Hollandiahütte
0x-hollandia-1.jpg
Ubicazione
StatoSvizzera Svizzera
Altitudine3 240 m s.l.m.
CatenaAlpi Bernesi
Coordinate46°28′30.5″N 7°57′24.32″E / 46.475138°N 7.956756°E46.475138; 7.956756Coordinate: 46°28′30.5″N 7°57′24.32″E / 46.475138°N 7.956756°E46.475138; 7.956756
Dati generali
ProprietàClub Alpino Svizzero
Gestioneda metà marzo a fine maggio e da luglio a metà settembre
Capienza100 posti letto
Locale invernale30 posti
Mappa di localizzazione
Sito internet

L'Hollandiahütte (3.240 m s.l.m.) è un rifugio alpino delle Alpi Bernesi collocato nel Canton Vallese.

Caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]

Il rifugio costruito sullo sperone roccioso sopra il Lötschenlücke.

Il rifugio è situato appena sopra il Lötschenlücke (3.173 m), valico che collega la Lötschental ed il Vallese. Sul versante verso la Lötschental prende forma il Langgletscher mentre sull'altro versante inizia l'Aletschfirn, uno dei rami del Ghiacciaio dell'Aletsch.

Accesso[modifica | modifica wikitesto]

Si può salire al rifugio partendo dalla Lötschental, in particolare da Fafleralp, località di Blatten. In tal caso si tratta di risalire il Langgletscher ed il rifugio è raggiungibile in sei-sette ore.

In alternativa si può partire dal Jungfraujoch ed il rifugio è raggiungibile in quattro-cinque ore. Dall'arrivo della Ferrovia della Jungfrau si scende lungo il Jungfraufirn fino a Konkordiaplatz e poi si risale l'Aletschfirn fino al rifugio.

Ascensioni[modifica | modifica wikitesto]

Il rifugio può costituire il punto di partenza per la salita alle seguenti vette.

Traversate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]