Hits Alive

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Hits Alive
ArtistaBrad Paisley
FeaturingDolly Parton, Alison Krauss, Darius Rucker
Tipo albumStudio, live
Pubblicazione2010
Durata114:01
Dischi2
Tracce25
GenereCountry
EtichettaArista Nashville
ProduttoreFrank Rogers
Brad Paisley - cronologia
Album precedente
(2009)
Album successivo
(2011)
Recensioni professionali
Recensione Giudizio
AllMusic 4/5 stelle[1]

Hits Alive è la prima compilation ufficiale del cantautore statunitense Brad Paisley, pubblicato il 1º novembre 2010 dalla Arista Nashville.[2] Quest'album contiene 2 CD: il primo contiene le versioni di studio dei suoi più grandi successi, il secondo quelle live.

Il disco ha riscosso un discreto successo negli Stati Uniti, le cui vendite ammontano a 235.881 copie.[3][4]

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

CD 1[modifica | modifica wikitesto]

  1. Mud on the Tires – 3:28
  2. Ticks – 4:33
  3. Anything Like Me – 4:30
  4. The World – 4:01
  5. Little Moments – 3:39
  6. When I Get Where I'm Going – 4:08
  7. Celebrity – 3:43
  8. Then – 4:22
  9. I'm Still a Guy – 4:11
  10. He Didn't Have to Be – 4:42
  11. Alcohol – 4:52
  12. Whiskey Lullaby – 4:19
  13. We Danced – 3:45
  14. Online – 4:50

CD 2[modifica | modifica wikitesto]

  1. Water – 4:58
  2. American Saturday Night – 4:40
  3. Waitin' on a Woman – 5:38
  4. I'm Gonna Miss Her – 3:48
  5. Mud on the Tires – 4:24
  6. She's Everything – 6:51
  7. Time Warp – 4:38 – Strumentale
  8. Letter to Me – 6:31
  9. Then – 6:22
  10. Alcohol – 6:25
  11. Online – 0:51

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Stephen Thomas Erlewine, Hits Alive, su AllMusic, All Media Network. URL consultato il 17 aprile 2012.
  2. ^ (EN) Brad Paisley Plans Double Album, Hits Alive, for Nov. 2 Release, in Cmt.com, 3 agosto 2010. URL consultato il 17 aprile 2012.
  3. ^ (EN) Aldean Remains #1 on Album Charts this week, in Roughstock.com, 6 aprile 2011. URL consultato il 17 aprile 2012 (archiviato dall'url originale il 15 aprile 2011).
  4. ^ Dati aggiornati al 16 aprile 2011.
Musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica