Hispano-Suiza HS26

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Hispano-Suiza HS26
Hispano-Suiza HS26 Junior Ballot 1928 vr TCE.jpg
Una HS26 Roadster
Descrizione generale
Costruttore bandiera  Hispano-Suiza
Tipo principale limousine
Altre versioni cabriolet e roadster
Produzione dal 1931 al 1932
Sostituisce la Hispano-Suiza T49
Sostituita da Hispano-Suiza K6
Altre caratteristiche
Dimensioni e massa
Lunghezza 4900 mm
Larghezza 1800 mm
Passo 3460 mm
Massa 1400 kg
Altro
Progetto Ballot
Auto simili Audi Type S
Bugatti Type 46S e 50
Lancia Dilambda
Mercedes-Benz Nürburg
Panhard & Levassor 8DS
Renault Nervastella

La HS26 è un'autovettura prodotta dal 1931 al 1932 dalla Casa automobilistica franco-spagnola Hispano-Suiza.

Profilo e storia[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1930 la Hispano-Suiza rilevò la Ballot, una Casa francese trovatasi in enormi difficoltà economiche dopo la grande crisi economica del 1929. Potendo disporre delle linee di montaggio della Ballot, la Casa spagnola portò avanti un progetto cominciato dalla Ballot stessa e rimasto poi arenato in seguito alla crisi. Era un progetto che calzava a pennello con il programma della Hispano-Suiza, che aveva da poco tolto di produzione la T49, una vettura da 3.8 litri di cilindrata, e che era in procinto di rimettersi al lavoro per una nuova vettura che la sostituisse. In realtà, quello della Ballot era più di un semplice progetto, dal momento che era già fisicamente presente un prototipo denominato Junior: in questo modo, la Hispano-Suiza si ritrovò praticamente con la vettura già pronta. Nel 1931 la nuova vettura fu pronta: nacque così la HS26, una vettura direttamente derivante dal prototipo Junior e che andò a pieno titolo a raccogliere l'eredità della T49.

Come per le altre Hispano-Suiza, anche della HS26 veniva venduto solo il telaio, che poi sarebbe stato carrozzato dai migliori atelier automobilistici dell'epoca. La HS26 montava un motore a 6 cilindri da 4580 cm³, in grado di erogare una potenza massima di 95 CV a 3000 giri/min. La distribuzione era a due valvole per cilindro. La trazione era posteriore ed il cambio era a 3 marce. La velocità massima era di 130 km/h. La HS26 ottenne però un successo abbastanza moderato, a causa di una concorrenza molto agguerrita, che schierava vetture come la Bugatti Tipo 50. Fu pertanto tolta di produzione già alla fine del 1932, dopo poco più di un anno di produzione.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Automobili Portale Automobili: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di automobili