Hiromu Nonaka

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Hiromu Nonaka

Hiromu Nonaka 野中 廣務 (Nonaka Hiromu?) (Kyoto, 20 ottobre 1925Kyoto, 26 gennaio 2018) è stato un politico giapponese. Fu membro del Partito Liberal Democratico e della Camera dei rappresentanti del Giappone.

Incarichi ricoperti[modifica | modifica wikitesto]

  • Ministro degli Interni e capo della National Public Safety Commission, 1994-1995 (amministrazione Tomiichi Murayama)
  • Segretario Generale di Gabinetto, 1998-1999 (amministrazione Keizō Obuchi)
  • Capo dell'Okinawa Development Agency, 1999

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2001 si candidò come Primo ministro del Giappone. [1] Il 5 giugno 2013, Hiromu Nonaka formò una delegazione includente il Primo Ministro Yukio Hatoyama per visitare Pechino. Incontrarono Liu Yunshan. Nel 1972, il governo giapponese aprì negoziazioni con il premier cinese Zhou Enlai per stabilire le relazioni diplomatiche formali e firmarono il Comunicato Congiunto del Governo del Giappone e del Governo della Repubblica Popolare Cinese, quando Nonaka era nell'assemblea della Prefettura di Kyoto, undici anni prema che entrasse nella Camera dei rappresentanti.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Yamaguchi, Mari, "Discrimination claims die hard in Japan", The Japan Times, 25 gennaio 2009,

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN51604465 · LCCN (ENnr98024071
Politica Portale Politica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Politica