Hiro Kanagawa

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Hiro Kanagawa, alla nascita Hironobu Kanagawa (金川 弘敦 Kanagawa Hironobu?) (Sapporo, 13 ottobre 1963), è un attore e drammaturgo giapponese con cittadinanza canadese.

Nato a Sapporo e cresciuto tra Stati Uniti e Canada, ha completato il corso di arte contemporanea alla Simon Fraser University nel 1994, stabilendosi a Vancouver[1]. Oltre che attore, durante la sua carriera è stato anche doppiatore, autore di produzioni teatrali, story editor per alcune serie televisive e insegnante di drammaturgia alla Capilano University[1][2].

È stato protagonista delle prime due stagioni Cold Squad - Squadra casi archiviati e ha dato voce a Mister Fantastic nella serie animata I Fantastici Quattro, apparendo in numerose altre serie televisive, tra cui X-Files, Stargate SG-1, Smallville e Caprica. Tra i film è invece apparso in Elektra, Ultimatum alla Terra, Hardwired - Nemico invisibile, ed è stato protagonista del corto Hiro, nel 2008 premiato come miglior corto al festival South by Southwest, grazie al quale è stato candidato a un Leo Award.

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Voce[modifica | modifica wikitesto]

Teatro[modifica | modifica wikitesto]

Tra le produzioni teatrali da lui scritte figurano Slants, Tiger of Malaya (Factory Theatre, National Arts Centre), The Patron Saint of Stanley Park (Arts Club, Halifax Theatre for Young People), Tom Pinkerton: The Ballad of Butterfly's Son, Indian Arm (Rumble Theatre) e The Actual Bone[2][3].

Da attore, ha ottenuto un premio Jessie Richardson per il ruolo in A View from the Bridge, una candidatura a un premio Betty Mitchell per The Plum Tree, e nel 2007 è stato protagonista di After the War, di Philip Kan Gotanda, all'American Conservatory Theater di San Francisco[4].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b (EN) Hiro Kanagawa, in Ryerson University Library & Archives, Ryerson University. URL consultato il 27 settembre 2015.
  2. ^ a b (EN) Hiro Kanagawa, su playwrightsguild.ca, Playwrights Guild of Canada. URL consultato il 27 settembre 2015.
  3. ^ (EN) Frank Peebles, Playwright makes P.G. stop, in Prince George Citizen, 24 dicembre 2014. URL consultato il 27 settembre 2015.
  4. ^ (EN) Hiro Kanagawa, su capilanou.ca, Capilano University. URL consultato il 27 settembre 2015.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN169126695 · LCCN: (ENn2011039779 · ISNI: (EN0000 0001 2036 3085