Hippotragus

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Hippotragus
Hippotragus equinus.jpg
Hippotragus equinus
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Classe Mammalia
Ordine Artiodactyla
Sottordine Ruminantia
Famiglia Bovidae
Sottofamiglia Hippotraginae
Genere Hippotragus

Harris, 1838

Specie

Hippotragus è un genere di antilopi che comprende tre specie, di cui una estinta: l'antilope azzurra. Essi vivono in branchi di 8-40 componenti fra cui vi è la presenza di un unico esemplare maschio nero.

Le specie sono:

Descrizione[modifica | modifica sorgente]

  • Altezza 1,3 a 1,45 m al garrese;
  • Peso massimo 250 kg;
  • Colore, il maschio è molto scuro sul nero, mentre la femmina può anche variare sul bruno-dorato. I due sessi hanno parti bianche (labbra e muso).
  • Corna, molto lunghe rispetto alle specie simili, si parla di un caso che abbia raggiunto la lunghezza di 1,75 m.

Riproduzione[modifica | modifica sorgente]

I primi mesi dell'anno si registrano il maggior numero di nascite, hanno un periodo lungo di gestazione (circa 270 giorni).

Conservazione[modifica | modifica sorgente]

La specie più comune fra quelle rimaste è l'ippotrago gigante dell'Angola, ne sono rimasti circa 500-700 individui. Gli ippotraghi vivono nel Transvaal, in Angola e in Kenia.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

mammiferi Portale Mammiferi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di mammiferi