Highway to Hell (singolo)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Highway to Hell
ArtistaAC/DC
Tipo albumSingolo
Pubblicazione1979
Durata3:38
Album di provenienzaHighway to Hell
GenereHard rock
Blues rock
EtichettaAtlantic Records
ProduttoreMutt Lange
Formati7"
Certificazioni originali
Dischi di platinoDanimarca Danimarca[1]
(vendite: 90 000+)
Portogallo Portogallo (2)[2]
(vendite: 20 000+)
Regno Unito Regno Unito[3]
(vendite: 600 000+)
Dischi di diamanteMessico Messico[5]
(vendite: 330 000+)
Certificazioni FIMI (dal 2009)
Dischi di platinoItalia Italia (2)[4]
(vendite: 100 000+)
AC/DC - cronologia
Singolo precedente
(1978)
Singolo successivo
(1979)

Highway to Hell è un brano degli australiani AC/DC pubblicato nell'omonimo album del 1979 ed estratto successivamente come singolo. È stata scritta dai fratelli Angus e Malcolm Young, chitarristi e fondatori del gruppo, e dall'allora cantante Bon Scott. L'idea per la canzone nacque dopo un'intervista ad Angus Young durante il loro tour americano nel 1977, quando ad una domanda sulla vita da palcoscenico rispose "It's a fuckin' highway to hell" (ovvero, è una fottuta autostrada per l'inferno).

La canzone è stata classificata al 248º posto nella Lista delle 500 migliori canzoni secondo Rolling Stone.

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

  • Il brano è stato inserito nel film di animazione del 2010 Megamind[senza fonte]
  • Il brano è stato usato nella serie televisiva statunitense How I met your mother (2005-2014), nella dodicesima puntata della settima stagione.

Classifiche[modifica | modifica wikitesto]

Classifica Posizione
massima
Germania[6] 30
Regno Unito 4
Scozia 36
Spagna 24
Stati Uniti 47

Cover[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (DA) Highway to Hell, su IFPI Danmark. URL consultato il 18 agosto 2020.
  2. ^ (PT) TOP AFP/AUDIOGEST - Semanas 01 a 13 de 2022 - De 31/12/2021 a 31/03/2022 (PDF), su Associação Fonográfica Portuguesa. URL consultato il 21 maggio 2022 (archiviato dall'url originale il 19 maggio 2022).
  3. ^ (EN) Highway to Hell, su British Phonographic Industry. URL consultato il 25 giugno 2019.
  4. ^ Highway to Hell (certificazione), su FIMI. URL consultato il 26 agosto 2019.
  5. ^ (ES) Certificaciones, su amprofon.com.mx, Asociación Mexicana de Productores de Fonogramas y Videogramas. URL consultato il 10 marzo 2022. Digitare "Highway to Hell" in "Título".
  6. ^ Die ganze Musik im Internet: Charts, News, Neuerscheinungen, Tickets, Genres, Genresuche, Genrelexikon, Künstler-Suche, Musik-Suche, Track-Suche, Ticket-Suche - musicline.de, su musicline.de. URL consultato il 18 ottobre 2010 (archiviato dall'url originale il 3 marzo 2016).

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  Portale Rock: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di rock