Hibiscus rosa-sinensis

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Hibiscus rosa-sinensis
Hibiscus CV.jpg
Esemplare rosso in un giardino pubblico
Stato di conservazione
Status none NE.svg
Specie non valutata
Classificazione Cronquist
Dominio Eukaryota
Regno Plantae
Sottoregno Tracheobionta
Superdivisione Spermatophyta
Divisione Magnoliophyta
Classe Magnoliopsida
Sottoclasse Dilleniidae
Ordine Malvales
Famiglia Malvaceae
Sottofamiglia Malvoideae
Tribù Hibisceae
Genere Hibiscus
Specie H. rosa-sinensis
Classificazione APG
Regno Plantae
(clade) Angiospermae
(clade) Eudicotiledoni
(clade) Core eudicots
(clade) Rosidi
(clade) Eurosidi II
Ordine Malvales
Famiglia Malvaceae
Nomenclatura binomiale
Hibiscus rosa-sinensis
L., 1753
Sinonimi

Malvaviscus arboreus

Nomi comuni

Ibisco rosa cinese

Hibiscus rosa-sinensis L., 1753 è una pianta appartenente alla famiglia delle Malvacee[1], largamente apprezzata per la sua funzione ornamentale, originaria della Cina.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Arbusto perenne e semi-rustico con fiori dello spettro dei colori dal rosso al giallo. Normalmente raggiunge i 3 metri di altezza, ma nei paesi d'origine (la Cina) può arrivare a 10 metri. Le foglie sono di un verde lucido, dentate e acuminate. Le infiorescenze sono imbutiformi costituite da 5 petali color rosa o rosso vivo (più raramente giallo o viola), con un'alta colonna staminale, con numerosi stami e nella punta cinque pistilli; si formano tra giugno e settembre.

Coltivazione[modifica | modifica wikitesto]

Trattandosi di una pianta molto versatile, l’Hibiscus rosa sinensis si adatta sia alla coltivazione all’aperto sia a quella in vaso. L'ideale è la messa a dimora in un terreno ben drenato, leggero, aerato e composto per una parte da sabbia. Adora la luce solare ma non quella diretta; durante la stagione estiva conviene mettere il vaso in giardino in un luogo riparato dal sole. Durante la stagione invernale è meglio tenerlo in un ambiente dove le temperature si aggirano tra i 10 °C e i 13 °C, altrimenti si può andare incontro a una perdita di foglie. Se è attaccata dalle gelate, la pianta arriva alla morte. Per quanto riguarda le annaffiature, devono essere regolari durante la stagione estiva e vanno effettuate solo dopo che il terreno si è asciugato; è possibile vaporizzare l’acqua sulle foglie. La concimazione è indispensabile per mantenere la fioritura ed esaltare la tipica colorazione.[2]

Galleria d'immagini[modifica | modifica wikitesto]

Usi[modifica | modifica wikitesto]

Curiositá[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Hibiscus rosa-sinensis, in The Plant List. URL consultato il 23 maggio 2014.
  2. ^ giardinaggio.it, https://www.giardinaggio.it/giardino/piante-da-giardino/hibiscus-rosa-sinensis.asp.
  3. ^ Specie di hibiscus, su Elicriso. URL consultato il 26 aprile 2017.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]