Hessischer Rundfunk

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Coordinate: 50°08′08″N 8°40′32″E / 50.135556°N 8.675556°E50.135556; 8.675556

Hessischer Rundfunk
HR Logo.svg
Paese Germania Germania
Lingua tedesco
Tipo generalista
Target giovani, adulti
Data di lancio 1 maggio 1961
Formato 576i (SDTV)
Sito www.hr-online.de
Diffusione
Terrestre
Analogico PAL, in Germania
Digitale DVB-T, in Germania
DVB-T, in provincia di Bolzano
Satellite
Analogico PAL su Astra
Digitale DVB-S su Hot Bird e Astra

La Hessischer Rundfunk (HR, in sigla) è l'emittente radiotelevisiva pubblica locale del Land tedesco dell'Assia, ed è affiliata ad ARD. La sede principale è situata a Francoforte.

Canali[modifica | modifica sorgente]

La Hessischer Rundfunk produce, autonomamente o in collaborazione con altre emittenti, i seguenti programmi:

Radio[modifica | modifica sorgente]

  • hr1 - generalista;
  • hr2 – programmi culturali;
  • hr3 – intrattenimento;
  • hr4 – musica leggera;
  • hr-info – informazioni, tre notiziari all'ora;
  • You FM – rete giovanile (in precedenza si chiamava "hr XXL").

Secondo i dati di Media-Analyse (luglio 2010), i sei canali radiofonici vengono quotidianamente ascoltati da 2,53 milioni di persone.

Televisione[modifica | modifica sorgente]

La hr-fernsehen è il cosiddetto "terzo programma" per la regione Assia. Il nome deriva dai tempi in cui esistevano in Germania solo due canali nazionali ("das Deutsche Fernsehen", oggi Das Erste, e la ZDF), ed il terzo programma era rappresentato dalle trasmissioni diffuse soltanto su scala regionale.

Naturalmente hr-fernsehen è caratterizzata da un palinsesto prettamente regionale, dall'Hessenschau (il notiziario) fino all'Hessenquiz passando per Maintower. Alcuni programmi classici sono:

  • "Die Hesselbachs", trasmesso dal 1949 solo per radio e dal 1960 al 1967 come serie TV;
  • "Kommissar Freytag" (1963–1965);
  • "Ein Platz für Tiere" con il direttore dello zoo di Francoforte Bernhard Grzimek (1957–1987);
  • "Doktor Murkes gesammeltes Schweigen" e "Doktor Murkes gesammelte Nachrufe", un programma satirico con Dieter Hildebrandt su racconti di Heinrich Böll;
  • "Zum Blauen Bock" con Otto Höpfner (1957–1965) e poi con Heinz Schenk, Lia Wöhr e Reno Nonsens (1957–1987);
  • "Einer wird gewinnen" (EWG), il grande quiz del sabato sera con Hans-Joachim Kulenkampff (1965–1987);
  • "Augsburger Puppenkiste" (1953–2001);
  • "Pausenkatzen", immagini di gatti durante gli intervalli, a partire dalla metà degli anni Settanta;
  • "Buddenbrooks", serie TV (1979);
  • "Wunder der Erde" (1968–2006);
  • "Giraffe, Erdmännchen und Co.", documentario (dal 2006);

Partecipazione a Das Erste[modifica | modifica sorgente]

Alla programmazione di Das Erste hr contribuisce per circa il 7%. Oltre alle notizie per i telegiornali e vari magazine di informazione, telefilm e singole trasmissioni, hr fornisce le seguenti serie:

  • "ttt – titel, thesen, temperamente" (dal 1997);
  • "plusminus", magazine economico (dal 1997);
  • estrazione dei numeri del Lotto(dal 1965);
  • Tatort: 1971–1979 con Klaus Höhne nei panni del Commissario Konrad; 1985–2002 con Karl-Heinz von Hassel nei panni del Commissario Brinkmann; 2002–2010 con Andrea Sawatzki e Jörg Schüttauf nei panni dei Commissari Charlotte Sänger e Fritz Dellwo, e dal 2010 con Ulrich Tukur e Barbara Philipp come Commissario Felix Murot e la sua segretaria Magda Wächter, oltre alla puntata numero 800 nel 2011 con Conny Mey (Nina Kunzendorf) und Frank Steier (Joachim Król);

La Hessischer Rundfunk produce inoltre dal 1960 la "Wetterkarte", le previsioni meteo alla fine del telegiornale, e dal 2000 la trasmissione sulla Borsa.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Televisione Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Televisione