Herpestes semitorquatus

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Mangusta dal collare
Herpestes semitorquatus.jpg
Stato di conservazione
Status iucn3.1 NT it.svg
Prossimo alla minaccia (nt)[1]
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Classe Mammalia
Ordine Carnivora
Sottordine Feliformia
Famiglia Herpestidae
Genere Herpestes
Specie H. semitorquatus
Nomenclatura binomiale
Herpestes semitorquatus
Gray, 1846
Sinonimi

Urva semitorquata
Gray, 1846

Areale

Collared Mongoose area.png

La mangusta dal collare (Herpestes semitorquatus Gray, 1846) è un carnivoro della famiglia degli Erpestidi presente solamente sull'isola del Borneo e, forse, a Sumatra.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

La mangusta dal collare ha una lunghezza testa-corpo di circa 40-45,5 cm e una coda di 28,5-30 cm, vale a dire una misura pari a oltre il 60% della lunghezza testa-corpo. Il peso è di circa 3-4 kg. Il colore di base è bruno-rossastro con una striscia giallastra sul dorso. Le zampe sono di colore marrone-nerastro nella parte inferiore e la coda è giallastra, come la parte inferiore della testa e del collo. Dalle orecchie alle spalle, su entrambi i lati, si estende una striscia biancastra. I peli di guardia sono piuttosto brevi, e misurano tra i 10 e i 20 mm di lunghezza.

La formula dentaria è I 3/3 - C 1/1 - P 4/4 - M 2/2 = 40. In passato la mangusta dal collare era considerata come una sottospecie della mangusta dalla coda corta, ma attualmente si tende a considerarla una specie distinta[2].

Distribuzione e habitat[modifica | modifica wikitesto]

La specie è protetta solamente nel Borneo, dove a quanto pare occupa una gran parte dell'isola, in territori appartenenti sia alla Malesia che all'Indonesia e, probabilmente, al Brunei. Per lungo tempo la presenza sull'isola di Sumatra è stata nota unicamente a partire da due vecchi esemplari museali risalenti al 1917, fino a quando, nel 2012, non è stato segnalato un nuovo esemplare ad Aceh[3]. La mangusta dal collare vive in foreste primarie e secondarie e nelle piantagioni. Nel Borneo la specie è presente dal livello del mare fino a 1200 m. L'entità del numero di esemplari è praticamente sconosciuta. La IUCN la classifica come specie «prossima alla minaccia» (Near Threatened). Recentemente, la specie è stata scoperta anche nella zona del parco nazionale del Monte Kinabalu[2][1].

Biologia[modifica | modifica wikitesto]

Le abitudini di questa specie sono poco conosciute. A quanto pare, si tratta di una creatura solitaria e terricola. I filmati catturati dalle trappole fotografiche suggeriscono che la mangusta dal collare sia un animale diurno[2].

Tassonomia[modifica | modifica wikitesto]

Generalmente vengono riconosciute due sottospecie[4]:

  • H. s. semitorquatus Gray, 1846, la sottospecie del Borneo.
  • H. s. uniformis Robinson e Kloss, 1919, la forma presente a Sumatra.

Tale classificazione, tuttavia, non è universalmente riconosciuta.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b (EN) Mathai, J., Hearn, A., Brodie, J., Wilting, A., Duckworth, J.W., Ross, J., Holden, J., Gemita, E. & Hon, J. 2015, Herpestes semitorquatus, su IUCN Red List of Threatened Species, Versione 2016.3, IUCN, 2016.
  2. ^ a b c J. S. Gilchist, A. P. Jennings, G. Veron e P. Cavallini (2009). Family Herpestidae (Mongooses). In: Don E. Wilson, Russell A. Mittermeier (Ed.): Handbook of the Mammals of the World. Volume 1: Carnivores. Lynx Edicions, 2009, pag. 311. ISBN 978-84-96553-49-1.
  3. ^ Jeremy Holden e Erik Meijaard, An orange-coloured Collared Mongoose Herpestes semitorquatus from Aceh, Sumatra, Indonesia. Small Carnivore Conservation, Vol. 47, December 2012.
  4. ^ (EN) D.E. Wilson e D.M. Reeder, Herpestes semitorquatus, in Mammal Species of the World. A Taxonomic and Geographic Reference, 3ª ed., Johns Hopkins University Press, 2005, ISBN 0-8018-8221-4.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Mammiferi Portale Mammiferi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di mammiferi