Heroon di Enea

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Heroon di Enea
Pratica di mare 20140125 n.jpg
Heroon di Enea
Civiltà Latina
Utilizzo Tumulo sepolcrale
Epoca VII secolo a.C.
Localizzazione
Stato Italia Italia
Comune Pratica di Mare (Pomezia)
Amministrazione
Patrimonio Antica Lavinium - Pratica di Mare

L'Heroon di Enea è un tumulo sepolcrale datato al VII secolo a.C. che si trova a Lavinio e che si vorrebbe identificare come la tomba di Enea. Così lo descrive Dionigi di Alicarnasso: «Si tratta di un piccolo tumulo, intorno al quale sono stati posti file regolari di alberi, che vale la pena di vedere»[1]. Ad oggi gli studi hanno rivelato che il tumulo è sicuramente legato ad una figura molto importante sotto l'aspetto sociale della sua epoca. Trattasi di un personaggio che aveva sicuramente autorità sia spirituali che militari. Questo dato è tratto dagli oggetti e dai resti rinvenuti nella tomba. Il tumulo che ricorda molto le sepolture di stile etrusco ha avuto nel tempo modifiche che hanno portato l'area a divenire col tempo luogo di venerazione e pellegrinaggio da parte della popolazioni latine. L'area archeologica che è oggetto di studi e restauro dal 1968 ha constatato che il tumulo è stato ristrutturato alla fine del IV secolo a.C. inserendo la seconda struttura, dotata di una facciata monumentale.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]