Hermann Graf Keyserling

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Hermann Graf von Keyserling

Hermann Graf von Keyserling (Kaisma, 1880Innsbruck, 1946) è stato un filosofo e naturalista estone naturalizzato tedesco (allora l'Estonia faceva parte dell'impero russo).

Era nato a Kõnnu, un villaggio del comune di Kaisma nella contea di Pärnumaa.

Studiò alle università di Dorpat e Heidelberg, dove conseguì il dottorato in mineralogia con Jakob von Uexküll. Proseguì gli studi a Vienna, dopodiché intraprese un viaggio intorno al mondo. I suoi interessi erano indirizzati verso le scienze naturali e la filosofia e prima della prima guerra mondiale era conosciuto come studioso di geologia e come popolare saggista. Fu corrispondente e grande estimatore del filosofo francese Henri Bergson.

La rivoluzione russa lo privò della proprietà in Livonia e con il capitale rimastogli fondò la Gesellschaft für Freie Philosophie (Società per la libera filosofia) a Darmstadt.

Tra le sue opere: Diario di viaggio di un filosofo: Cina, Giappone, America (1919), Conoscenza creatrice (1921), Immortalità (1920), Filosofia come arte (1920) e Presagi di un mondo nuovo (1926).

Ha sposato Goedela von Bismarck-Schönhausen, nipote di Otto von Bismarck. Anche suo figlio Arnold von Keyserling è stato un famoso filosofo.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Tedeschi del Baltico

Controllo di autoritàVIAF (EN34458713 · ISNI (EN0000 0001 2127 229X · LCCN (ENn84022989 · GND (DE118722158 · BNF (FRcb11909685w (data) · BAV ADV10877583