Herbert Mason

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Herbert Mason (Moseley, Birmingham, 1891Londra, 20 maggio 1960) è stato un fotografo, regista e produttore cinematografico inglese che collaborò con Alexander Korda.[1]

Durante la seconda Guerra Mondiale operò come fotografo in patria ed a lui si deve una delle più celebri immagini scattate durante il blitz (intensi bombardamenti cui venne sottoposta l'Inghilterra, ed in particolar modo la città di Londra, da parte dell'aviazione tedesca tra il 7 settembre 1940 ed il 16 maggio 1941): St. Paul's Survives in cui si vedeva la cattedrale di Cattedrale di San Paolo intatta circondata dal fumo e dalle distruzioni seguite al grande bombardamento del 29 dicembre 1940.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Nato in Inghilterra, a Birmingham, Herbert Mason proveniva da una famiglia teatrale: sua zia era la celebre attrice shakespeariana Ellen Terry. Il giovane Herbert cominciò la sua carriera di attore a sedici anni. Nel 1920, diventò manager e direttore di scena, allestendo alcuni dei più importanti spettacoli di quegli anni. Con l'avvento del sonoro, si rivolse al cinema, lavorando per la Gaumont in varie vesti, anche come assistente alla regia. Divenne regista nel 1936, dirigendo John Mills. Diresse anche il famoso attore George Arliss poco prima che questi si ritirasse dalle scene[2].

Della sua carriera come regista cinematografico, in Italia sono conosciuti solo due film: Oriente in rivolta, film d'avventura del 1936, titolo originale His Lordship e L'ospite misterioso un poliziesco del 1938, titolo originale Strange Boarders

Filmografia[modifica | modifica sorgente]

Regista[modifica | modifica sorgente]

Produttore[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ BFI | Film & TV Database | MASON, Herbert
  2. ^ IMDb Bio

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 7650401